Campionati Regionali Assoluti individuali, H2O Sport un’altra dimostrazione di forza con 18 titoli regionali

196

Record regionale per Luca Angelilli sui 100 misti

Ennesima dimostrazione di forza per l’H2O Sport del presidente Massimo Tucci che nei campionati regionali assoluti individuali mette in bacheca moltissimi titoli assoluti ben 18 su 35 disponibili e tanti piazzamenti di spessore confermandosi ad altissimi livelli. Spiccano i risultati del settore femminile dove il team biancorosso domina vincendo 11 gare su 17 disponibili. Vediamo nel dettaglio i risultati ottenuti. Tra le donne la giovanissima Sofia Rossano si mette al collo la medaglia del metallo più pregiato sia nei 100 che nei 200 dorso chiusi rispettivamente 1’05”19 e 2’20”50 con tempi di grande valore anche a livello nazionale. La forte atleta del team molisano chiude seconda nei 200 stile libero con il personale di 2’11”16. Martina Lonati è davanti a tutti nei 400 e 800 stile libero fermando i cronometri a 4’22”60 e 9’05”75. Applausi e consensi li raccoglie anche la giovanissima Alessia Angelicola che riesce a salire sul secondo gradino del podio nei 100 rana con il tempo di 1’19”23 e nei 100 misti coperti in 1’12.71. La portacolori del team molisano completa la sua giornata di grazia con il terzo posto nella doppia distanza (2’52”82) e negli 800 stile libero dove fa registrare un buon 10’03”91. Camilla Stinziani si aggiudica i 200 misti (2’27”86) e termina ai piedi del podio nei 200 stile libero con il crono di 2’12”82 che rappresenta anche il suo primato personale sulla distanza. Titoli regionali assoluti per Sofia Mancini che non ha rivali nei 50 rana (34”66) così come Giulia Ruggiero sui 50 stile libero (27”10), Federica Santoro nei 200 rana (2’50”09) e Marta De Paola con i personalisui 100 (1’06”02) e 200 (2’25”41) farfalla. Quest’ultima è anche quarta nei 50 farfalla (30”23).

Claudia Rossano mette in bacheca due medaglie: l’argento nei 50 farfalla (30”02) e il bronzo nei 50 dorso chiusi con il tempo di 31”03. Per lei c’è anche la quarta piazza nella doppia distanza con il riscontro cronometrico di 1’07”22 Arianna Capria centra l’argento nei 100 farfalla (1’06”24) e nei 200 misti 2’29”43 oltre a mettere in bacheca la terza piazza nei 50 rana con il tempo di 35”95 e il quarto posto nei 50 stile libero chiusi in 29”45. Sono d’argento e di grande valore per la giovane età i 100 stile libero (1‘03”04) di Sofia Cavina e Sofia Silvaroli nei 200 rana coperti in 2’51”01. Sabrina Antenucci si fa onore nei 50 stile libero chiusi al terzo posto con il crono di 28”56 e nei 200 stile libero completati con il crono di 2’12”82. Anna Gallo è terza nella distanza degli 800 stile libero 10’19”51. Si posizionano ai piedi del podio offrendo buone prestazioni: Eliana Giulia Ricciuti nei 50 dorso (32”72), Cecilia Allegretti nei 400 stile libero chiusi con il tempo di 5’01.30 e Benedetta Scutti nei 200 rana (2’53.52). Si posizionano nelle prime dieci posizioni migliorando i personali: Alyssa Pia De Felice, Karola De Lena, Lucrezia Giorgi, Irene Tufilli, Giorgia Pia Gabrielli, Sara Saraceni, Sofia Pulla.

In campo maschile splende la stella di Luca Angelilli, primonei 100 misti chiusi con un tempo strepitoso di 57”58 con nuovo record regionale assoluto e senza rivali anche nei 200 misti con il crono di 2’10”27. Il nuotatore biancorosso si aggiudica anche i 50 rana (29”39) e 100 rana 1’04”06. Per lui stagione da incorniciare avendo migliorato già tre primati regionali (50 e 100 rana e 100 misti) alcuni dei quali resistevano da molti anni. Applausi anche per Giuseppe Massignan primo nei 100 dorso con il tempo di 59”80 e secondo con primato personale nei 200 misti completati in 2’10.91. Federico Petraroia si aggiudica i 50 dorso coperti in 29”15 e chiude ai piedi del podio i 100 dorso in 1’01”60. Lima ulteriormente i suoi primati personali Francesco Testa sia nei 200 farfalla vinti in 2’16”05 chenei100 farfalla dove il crono di 1’01”5 lo porta sul terzo gradino del podio. Antony Mascilongo si mette al collo una doppia medaglia d’argento con grandi miglioramenti cronometrici nei 400 stile libero 4’34”60 e nei 1500 con il tempo di 18’02.71 alle quali aggiunge il bronzo nei 50 rana con 32”77. Bella performance per Vincenzo Palladino che si piazza secondo negli 800 stile libero 9’11”25. Doppio bronzo per Daniel Di Giacomo nei 50 dorso 29”58 e nei 50 farfalla 27”24. Stesso piazzamento ottenuto da Jacopo Basile negli 800 stile libero coperti in 9’28”34. Sale sul terzo gradino del podio anche Alessandro Vernacchia nei 200 rana con il tempo di 2’45”46 ed èquarto nei 100 rana 1’14”41. Si posizionano al quarto posto: Mirko Mancino nei 100 stile libero con il tempo di 54”33 e nei 50 farfalla (27”30); Christian Buciardini negli 800 stile libero (9’36”39) e Lorenzo Vaccarella nei 200 misti (2’17”07). Si piazzano tra i primi dieci, ma con ottime performances cronometriche: Gabriele De Gregorio, Emanuele Florio, Christian Leccese, Jordan Coco, Andrea Gabriele, Francesco Stinziani e Jacopo Centillo.

Commenti Facebook