Calcio a cinque/ Circolo La Nebbia Cus Molise-Biometrica, binomio vincente

108

Circolo La Nebbia Cus Molise-Biometrica, binomio vincente. E’ in questi giorni al vaglio lo studio sui test svolti diverse settimane fa sui giocatori di futsal del capoluogo di regione.

Biometrica Srl è una startup con sede a Varano de’ Melegari (provincia di Parma) costituita nel 2018 e composta da un team eterogeneo di giovani laureati, imprenditori e ricercatori. Realizza dispositivi indossabili per l’analisi non invasiva, in tempo reale, dello stato di forma e di benessere delle persone e in particolare degli atleti. Il dispositivo si basa su una tecnologia innovativa, il biosensore che ha capacità di assorbire spontaneamente il sudore (derivato diretto del metabolismo) ed è quindi in grado di ricavare informazioni preziose sullo stato fisiologico di una persona. Il dispositivo fornisce informazioni sulla quantità di liquidi e la quantità di sali minerali (o integratori) che devono essere assunti in un certo momento dell’attività fisica per mantenersi sempre nel miglior stato di forma possibile che può garantire la massima performance. Grazie ad un’analisi dati ottenuta tramite algoritmi di intelligenza artificiale è possibile anche ottenere informazioni riguardo l’entità dello sforzo con una particolare attenzione alla determinazione dei momenti di massima fatica.

Oltre ai dati innovativi basati sulla tecnologia brevettata, la Biometrica è in grado di ottenere informazioni riguardo velocità e spostamenti della persona durante l’attività, informazioni che risultano fondamentali per il modello di bilancio energetico che permette in tempo reale di quantificare l’energia consumata dalla persona (che consiste principalmente in energia muscolare e in energia termica dissipata con la sudorazione) e fornire quindi il corretto apporto calorico di nutrienti. Grazie a questo modello si amplia la platea di utilizzatori del prodotto in quanto le informazioni ricavate possono essere utili non solo per atleti professionisti e semi professionisti ma anche amatori e persone che tengono al proprio fisico e vogliono mantenersi in forma. “Siamo molto contenti di come è andato il lavoro di sperimentazione a Campobasso – spiega Matteo Beccatelli che ha condotto i lavori insieme al referente scientifico di Biometrica Nicola Coppedè e al tecnico informatico Domenico Santoro – siamo grati alla città di Campobasso e al Cus Molise per la splendida ospitalità che ci ha riservato. Abbiamo incontrato persone di altissimo livello sia dal punto di vista professionale che umano . Abbiamo effettuato monitoraggi su varie fasce di età e su diverse tipologie di allenamenti, dalla sala fitness al campo da gioco. Abbiamo raccolto una mole importante di dati che in questi giorni sono in fase di elaborazione grazie al lavoro dei nostri tecnici informatici. E’ stata fatta un’attività di training sui giocatori del Cln Cus Molise per fare in modo che i dati vengano raccolti anche in nostra assenza in modo da portare ad un miglioramento effettivo delle performance degli atleti con l’auspicio che quella da poco iniziata possa essere una grande stagione per i ragazzi del Cln Cus Molise”.

Commenti Facebook