Programma ufficiale e definitivo della visita di Papa Francesco in Molise

2513

papafranFinalmente possiamo dire che il programma della visita di Papa Francesco è ufficiale. ” Habemus papam”, l’annuncio in Vaticano che ancora riecheggia nelle nostre menti, la stessa emozione vissuta prima il 5 aprile con l’annuncio ufficiale da parte del Vaticano, finalmente è stato trovato un accordo tra Curia e Istituzioni. In conferenza stampa l’Arcivescovo Bregantini insieme al Governatore Frattura, al rettore dell’Unimol Palmieri, al sindaco di Campobasso Battista e al vice – Questore ha reso noti i particolari.

L’accordo è stato raggiunto dopo un vertice tra l’Arcivescovo Bregantini e il governatore Frattura. L’area dell’ex Romagnoli ha bisogno di risistemazioni e la regione si farà carico di tali lavori. Per quanto riguarda tutto il resto, resta invariato il programma e el richieste del Vaticano, tutto sia sobrio, il Papa vuole vedere la quotidianità. Monsignor Bregantini fa ancora una volta un appello alle Diocesi perchè si attivino a stimolare l’offerta di 1 euro a persona, offerta simbolica che aiuterebbe nelle spese della manifestazione. Il Comune di Campobasso , nella persona del neo sindaco Antonio Battista, si attiverà per quanto riguarda la logistica del trasporto, parcheggio e percorso dei pellegrini, coadiuvati dal Questore. L’università metterà a disposizione la sala stampa dal 1 al 6 luglio dalle 09 alle 21, sono attesi circa 200 giornalisti.

Il programma:

Campobasso
-ore 09.00 Arrivo all’eliporto dell’Unimol, appositamente predisposto, anche tramite il miglioramento e la riqualificazione arborea dell’area. Da qui il Papa passa all’Aula Magna dove incontrerà il mondo del lavoro con l’ascolto della voce della terra, nella persona di un giovane “contadino”, laureato in Agraria che sta sperimentando al semina su sodo, e dell’industria, nella persona di una mamma operaria della ex Fiat.
-ore 10.00/10.15 Celebrazione della santa Messa nell’area dell’ex Romagnoli, nel centro della città, in cui verranno predisposti circa 10mila posti a sedere, per permettere l’ingresso ad altre persone, che seguiranno in piedi la funzione. L’altare sarà realizzato in ferro battuto da Padre Linoe i suoi ragazzi, ai lati ci saranno la statua originale della Madonna di Cercemaggiore e il Crocifisso di Pietracatella, il più antico che si conserva in Molise, risalente al 1200 circa.
-12.00 circa, il Santo Padre si recherà in cattedrale per la venerazione alle tombe dei vescovi Monsignor Bologna e Alberto Romita e abbraccerà 10 malati, un modo simbolico per abbracciarli tutti.
-A seguire il Santo Padre si recherà alla mensa presso la “Casa degli Angeli Papa Francesco” ubicata vicino alla chiesa del Sacro Cuore utilizzando così il dono dell’amministrazione comunale della città nell’affidare alla diocesi in comodato gratuito la struttura, non utilizzata, di un asilo nido. Papa Francesco pranzerà con un ristretto numero di famiglie, scelte dalle diocesi.
-ore 14.30 il Papa lascerà la città di Campobasso per recarsi in elicottero prima a Castelpetroso e poi ad Isernia.

Castelpetroso
– I giovani saranno accolti al Santuario in mattinata. Dopo aver presentato il PASS per entrare nell’area riservata, potranno muoversi liberamente tra il piazzale e la zona sottostante, che sarà adibita con servizi igienici e bar mobili.
– Alle ore 12.00, nel piazzale, si celebrerà la Santa Messa. L’altare sarà quello di pietra, posto sul luogo dove celebrò Giovanni Paolo II. Nel piazzale non ci saranno sedie.
– Dopo la celebrazione … pranzo a sacco e animazione “musicale” in attesa dell’arrivo del Papa.
– Il Papa arriva in elicottero ed atterra nel piazzale antistante l’Hotel La Fonte dell’Astore.
– Dal piazzale, con la papamobile, raggiunge la Basilica attraversando l’area riservata ai giovani.
– Preghiera personale, visita Statua dell’Addolorata e Basilica.
– All’esterno il Papa incontrerà i giovani. L’animazione dell’incontro sarà a cura dei Delegati Diocesani di Pastorale Giovanile sotto la guida di Mons. Pietro Santoro. Potrebbero parlare un ragazzo e una ragazza a nome di tutti i giovani.
– Intervento del PAPA

Isernia
-ore 16.00 – il papa lascia Castelpetroso e si dirige ad Isernia.
-ore 16.10 – in papamobile percorre viale dei Pentri fino a raggiungere la Casa Circondariale.
-ore 16.30 – Incontro del Santo Padre con i detenuti.
-ore 17.15 – in papamobile attraverso via Latina, percorre Corso Garibaldi contromano, attraversando Piazza della Repubblica, Piazza Tullio Tedeschi, Largo Carducci, Piazza Celestino V.
-ore 17.45 – arrivo in Cattedrale
– incontro con gli ammalati
-ore 18.15 – in piazza Andrea D’Isernia sul palco saluto del vescovo mons. Cibotti
– Discorso del Santo Padre
– Solenne proclamazione dell’Anno Giubilare Celestiniano per gli 800 anni dalla nascita di S.Pietro Celestino (1215 – 2015)
-ore 18.45 – il santo padre ripercorre in papamobile lo stesso tragitto dell’andata attraverso le strade di Isernia fino alla fine di viale dei Pentri.
-ore 19.40 – raggiunge la Caserma dei Vigili del Fuoco
-ore 19.45 – decollo con l’elicottero dal piazzale della Caserma.

Commenti Facebook