“Più forte del destino”…quando l’ironia aiuta a combattere la malattia. Antonella Ferrari, madrina nazionale di AISM, al Savoia

1312

Prosegue il tour del fortunatissimo spettacolo “Più forte del destino”. Mercoledì 9 dicembre alle ore 21.00 è la volta di Campobasso, presso il Teatro Savoia, in piazza G. Pepe, 5. Lo spettacolo, inserito nella programmazione del “Natale in…Comune 2015/2016” (a corollario di appuntamenti per vivere al meglio la festa più attesa dell’anno) è stato organizzato e fortemente voluto dal Comune di Campobasso – Assessorato alla Cultura e promosso dal Centro Documentazione Handicap di Campobasso con la partecipazione dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism) – Molise.
Antonella Ferrari, madrina nazionale di AISM è sensibile e attenta alla vita delle realtà territoriali (grandi e piccole) che la richiedono in tutta Italia; è un volto noto del cinema e della televisione che porta in scena il delicato tema della disabilità e l’etichetta della diversità, ripercorrendo la sua esperienza di vita in modo leggero, curioso, buffo, senza far mancare momenti di profonda riflessione, sempre superati grazie alla grande forza d’animo.
Dove passa lei si riempiono i teatri e la gente che accorre pensando ad uno spettacolo pesante e impegnativo, vive dei momenti divertenti e coinvolgenti, che lasciano spazio a un pizzico di commozione finale. Un tour di grande successo che da due anni sta girando l’Italia e che proseguirà per la Sicilia dopo la tappa molisana. Lo spettacolo vuole passare un insegnamento forte, quello per cui la malattia, come tutte le difficoltà che il destino ci pone davanti, va affrontata per quello che è, come una sfida con noi stessi che possiamo vincere. La difficoltà può e deve diventare un’occasione di ricerca, per noi per gli altri, di nuove occasioni e di nuove strade, poiché come la vicenda di Antonella insegna, non cambia l’obiettivo che ci si era preposti, cambia solo la traiettoria per raggiungerlo.

Sul palcoscenico Antonella racconterà la sua storia, la sua lotta, la sua vita vissuta pienamente; non lo farà con i toni drammatici ma, al contrario, si racconterà in modo ironico e divertente. L’umorismo è fondamentale: è il fil-rouge di tutto lo spettacolo in cui c’è molto cinismo e divertimento. “Credo sia importante prendersi in giro. Anche un disabile deve farlo e io prendo in giro tutti quegli stereotipi legati alla disabilità che ti vuole perdente, seduta, triste e struccata. Una disabilità che non prende in considerazione la voglia di piacersi. L’umorismo è alla base della mia vita.”.

E aggiunge: “Sono felice che il Comune di Campobasso abbia scelto il mio spettacolo per far partire una kermesse ricca di iniziative natalizie. Sono certa che il pubblico si divertirà molto e saprà entrare nell’atmosfera di festa anche con questa serata. Il segreto del successo di Più forte del destino è la leggerezza con la quale si parla di argomenti che leggeri non sono”.

Antonella, negli anni è diventata un punto di riferimento importante per le persone in difficoltà ed è per questo che lo spettacolo sarà un grido corale per un unico obiettivo: vivere e non sopravvivere!
Info e prenotazioni: 0874/405540 – 405390 Ingresso gratuito.

Commenti Facebook