MeMo Cantieri Culturali: “uscimmo a riveder le stelle” al Castello Pandone e Area Archeologica Sepino -Altilia

2116

 L’associazione Me.MO Cantieri culturali a.p.s. organizza per domenica 9 agosto l’evento E quindi uscimmo a riveder le stelle con due location diverse, una per provincia: il Museo Nazionale di Castello Pandone di Venafro e l’area archeologica di Saepinum – Altilia.  L’evento, pensato per la notte di San Lorenzo, rientra in quelli programmati dall’Associazione al fine di valorizzare i musei e siti nei quali opera.  Nel Museo Nazionale del Molise in Castello Pandone Me.MO organizzerà visite guidate tra le sale del Castello, i dipinti del Museo, le stelle e pianeti della volta celeste dalle Terrazze del Castello. L’osservazione astronomica sarà a cura dell’Osservatorio Provinciale “Leopoldo Del Re”.  La manifestazione sarà possibile grazie alla collaborazione della Provincia di Isernia, che metterà a disposizione l’attrezzatura tecnica per l’osservazione astronomica, mentre il Comune di Venafro ha concesso il patrocinio gratuito all’evento.
L’accesso sarà organizzato per turni a intervalli di trenta minuti, a partire dalle ore 20,00 alle ore 23,00, per gruppi di max 25 persone. Il costo del biglietto sarà di € 5,00 a persona. Ingresso gratuito per bambini al di sotto dei 3 anni. Per partecipare sarà necessaria la prenotazione al numero Me.MO VENAFRO 389 2191032.

Nel sito archeologico di Altilia Me.MO, invece, si avvarrà della collaborazione dell’associazione GENS IVLIA di Venafro, per organizzare una giornata alla scoperta della vita di 2000 anni fa a Saepinum, un viaggio nel passato che riporterà in vita l’antica città romana.  I rievocatori di GENS IVLIA, mediante uno studio approfondito delle fonti antiche e la sperimentazione sul campo, offriranno al visitatore uno spaccato della vita quotidiana di una cittadina romana a cavallo con l’anno zero con l’allestimento di diversi banchetti didattici.
I visitatori dell’area archeologica, adulti e bambini, potranno vedere all’opera un armiere e un fabbro nella loro officina, un agrimensore alle prese con i suoi strumenti di misura e una medica, attenta conoscitrice della medicina antica. Inoltre, sarà possibile scoprire i segreti della vita domestica, dalla cucina alla tessitura. Non mancheranno legionari armati che sveleranno tutti i segreti del formidabile esercito romano e uno spazio riservato ai giochi. Lo staff di Me.MO Cantieri Culturali accompagnerà gli interessati in mini percorsi di approfondimento all’interno dell’area archeologica e in una visita finale serale del sito per godere appieno della nuova e suggestiva illuminazione.  Il Comune di Sepino ha concesso il patrocinio gratuito alla manifestazione.  In particolare, per l’evento di Sepino, è stata avviata una collaborazione sul lungo periodo con la Altilia acque s.r.l. che sarà sponsor tecnico ufficiale con una fornitura di acqua Sepinia per quel giorno a tutti i partecipanti.
Il programma per l’intera giornata sarà il seguente:
Ore 11:00 – 13:00 e 16:00 – 20:00 apertura stand didattici a cura di GENS IVLIA, partecipazione libera
Ore 11:00 e ore 18:00 = mini percorsi di approfondimento a cura di Me.MO partecipazione libera.
Ore 22 = visita guidata notturna con prenotazione obbligatoria.
Le attività saranno libere e gratuite; per la visita guidata delle 22:00 la prenotazione è obbligatoria al numero Me.MO SEPINO 327.8538671 o via mail a [email protected]

Commenti Facebook