“Melosonoperso”, rassegna cinematografica della Fondazione Molise Cultura all’ex Gil

1842

La riapertura alle attività cinematografiche all’interno dell’ex palazzo Gil risulterà particolarmente suggestiva per il pubblico campobassano che ancora respira le atmosfere legate al vecchio cinema Odeon. Lo spazio della sala, del resto, è stato progettato con il massimo rispetto di quello pensato dall’architetto Domenico Filippone (progettista della struttura degli anni ’30) ricordandolo nelle morbide, ma al tempo stesso essenziali, forme del controsoffitto e delle pareti perimetrali delimitanti lo spazio interno originario.  Con questa premessa la Fondazione Molise Cultura ha voluto dare vita a “Melosonoperso!”, rassegna cinematografica organizzata con la collaborazione del Circolo del Cinema “La Grande Illusione”. Due mesi di programmazione, dieci film per un totale di venti proiezioni, che intendono riportare il grande cinema nel centro della città attraverso un palinsesto di titoli rigorosamente preselezio-nati nei più importanti festival del cinema mondiali. E’ in quelle sedi, infatti, secondo gli organizzatori, che il cinema migliore (tanto dal punto di vista qualitativo che significante) trova spazi e visibilità che non sempre fanno seguito a una distribuzione nelle sale commerciali.
“Melosonoperso!” rientra nelle 200 giornate d’autore programmate dalla Fondazione Molise Cultura e presentate nello scorso ottobre: una proposta qualitativa che proseguirà per tutto il 2015 con altre numerose inizative.
Da giovedì 5 marzo per 10 settimane ( ogni giovedì) la rassegna presso l’Auditorium dell’Ex Gil, con il cinema d’autore. Due proiezioni al giorno ore 17.30 e ore 19.30, ingresso biglietto 3 euro o in abbonamento senza restrizioni 20 euro. Info e prenotazioni presso il botteghino ex Gil 0874-314807

Sgrammaticata ma efficace è l’imprecazione tipica del cinèphile campobassano ogni volta che un film interessante, controverso e semplicemente peculiare, non è fruibile a causa della spietata logica di programmazione commerciale che lo esclude dalla visione al pubblico. Con questa rassegna intendiamo porre parziale rimedio a questa incresciosa situazione, proponendo una serie di titoli di diversa caratura, provenienza e valore culturale. Un excursus eterogeneo ma che rimedia all’invisibilità cui il meglio della produzione cinematografica internazionale è troppo spesso soggetto. Commedie, drammi, documentari; un pout – pourrì variamente assortito per (di)mostrare quanto del cinema contemporaneo viene smarrito nelle pieghe dei deliri delle Distribuzioni e dell’esercizio cinematografico troppo spesso gestiti da personaggi che del cinema non hanno alcun rispetto e ancor meno competenza specifica. Dal canto nostro, proseguiamo con quel lavoro semiclandestino che ci ha portato a definirci – in un recente passato – “spacciatori di immagini”, perché quello che amiamo fare è proprio rendere visibile l’altrimenti invisibile, operando – scientemente e con convinzione – al di fuori delle logiche di mercato.

I TITOLI
– La religiosa
Un film di Guillaume Nicloux. Con Pauline Etienne, Isabelle Huppert, Louise Bourgoin, Martina Gedeck, Françoise Lebrun. Titolo originale La religieuse. Drammatico, durata 100 min. – Francia, Germania, Belgio
– Il tocco del peccato
Un film di Jia Zhang-Ke. Con Zhao Tao, Jiang Wu, Wang Baoqiang, Lanshan Luo Titolo originale Tian Zhu Ding. Drammatico, durata 129 min. – Cina, Giappone
– Mister Morgan
Un film di Sandra Nettelbeck. Con Michael Caine, Clémence Poésy, Justin Kirk, Michelle Goddet, Jane Alexander (I). Titolo originale Last Love. Commedia, durata 116 min. – Francia, Germania, Belgio, USA 2013
– Gabrielle – Un amore fuori dal coro
Un film di Louise Archambault. Con Gabrielle Marion-Rivard, Mélissa Désormeaux-Poulin, Alexandre Landry, Vincent-Guillaume Otis. Titolo originale Gabrielle. Drammatico, durata 104 min. – Canada
– Pazza idea
Un film di Panos H. Koutras. Con Kostas Nikouli, Nikos Gelia, Aggelos Papadimitriou, Romanna Lobats, Marissa Triandafyllidou. continua» Titolo originale Xenia. Drammatico, durata 128 min. – Grecia, Francia, Belgio
– Vado a scuola
Un film di Pascal Plisson. Titolo originale Sur le chemin de l’école. Documentario, durata 75 min. – Francia, Cina, Sudafrica, Brasile, Colombia
– Oh Boy, un caffè a Berlino
Un film di Jan Ole Gerster. Con Tom Schilling, Friederike Kempter, Marc Hosemann, Katharina Schüttler, Justus von Dohnanyi. Titolo originale Oh Boy. Commedia, durata 83 min. – Germania
– Lo sconosciuto del lago
Un film di Alain Guiraudie. Con Pierre de Ladonchamps, Christophe Paou, Patrick d’Assumçao, Jérôme Chappatte. Titolo originale L’inconnu du lac. Poliziesco, durata 97 min. – Francia
– I corpi estranei
Un film di Mirko Locatelli. Con Filippo Timi, Jaouher Brahim, Tijey De Glaudi, Gabriel De Glaudi, Dragos Toma. Drammatico, durata 98 min. – Italia
– Questo mondo è per te
Un film di Francesco Falaschi. Con Matteo Petrini, Eugenia Costantini, Paolo Sassanelli, Cecilia Dazzi, Fabrizia Sacchi. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 82 min. – Italia

Commenti Facebook