Zalone e la magra figura del Molise e dei molisani

970

telRetrogradi, ignoranti, e avari, grazie Zalone per aver capito e valorizzato i molisani! Le scuse del comico pugliese per aver bistrattato una regione e i suoi abitanti serve a poco, chi smaniava per avere un minuto di celebrità sul grande schermo si è accorto che il minuto era un secondo e non di celebrità! “Queste scene Zalone le poteva girare anche al suo paese e non avrebbe messo in ridicolo noi, di problemi ne abbiamo già tanti, ci mancava pure l’essere trattati come ignoranti! Dopo aver visto queste scene chi verrà più in Molise?

Anche perchè la figura del “cafone” meridionale alla fine viene rivalutata e ne esce a testa alta, il Molise invece con le ossa rotte”.  Questi i commenti dei molisani che escono dal cinema, film “divertente”, tranne lo spaccato molisano, ma d’altronde qualcuno si è preoccupato di leggere il copione? O accecato dalla pellicola cinematografica ha ringraziato, ospitato e stretto mani per la celebrità che avrebbe dato alla Regione?  Il Molise versa in un mare di difficoltà, questo è noto, ma, seppur in chiave comica, lo sberleffo questa regione non lo meritava. Vanificato il lavoro di  operatori di cultura,  associazioni, gruppi folkloristici, che senza tappeto rosso e il più delle volte senza finanziamenti , hanno portato alto il nome del Molise! Bene queste stesse persone si sono già rimboccate le maniche perchè le loro tradizioni, i loro valori, il patimonio artistico – archeologico, insomma il Molise vero e non quello di Zalone, continui ad essere valorizzato.
MDL

Commenti Facebook