Tagli alle Poste, Leva chiede un Tavolo interistituzionale

933

L’onorevole Danilo Leva, dopo aver portato all’attenzione del Governo la questione dei lavoratori delle Poste con una interrogazione parlamentare ai Ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali e dell’Economia e delle Finanze ha scritto ai Prefetti di Isernia e Campobasso per chiedere la convocazione di un Tavolo interistituzionale attraverso il quale affrontare la questione della riorganizzazione di Poste s.p.a. «Siamo molto preoccupati – esordisce – che questo processo di razionalizzazione che Poste ha avviato già da qualche anno sull’intero territorio nazionale e che coinvolge direttamente anche la nostra Regione, possa avere conseguenze negative sia in termini occupazionali che di qualità dei servizi ai cittadini. Ecco perché ritengo sia opportuno convocare un tavolo interistituzionale tra i Sindaci, i Presidenti della Provincia di Isernia e Campobasso, la Regione, i Direttori Provinciali di Poste, i sindacati del comparto, i Presidenti delle Camere di Commercio e l’Università». L’intento del deputato PD è quello di fare un’analisi congiunta sulla criticità del piano di riorganizzazione di Poste, solo effettuando una mappatura dei bisogni si potrà avere un quadro completo della situazione per poi avviare una essenziale interlocuzione vera con il governo. In conclusione il parlamentare afferma che la soluzione a tali fenomeni si può trovare indicando prospettive sostenibili e non rincorrendo esclusivamente le emergenza.

Commenti Facebook