Sequestro di Marijuana a Termoli : In manette due giovani corrieri termolesi al termine di lungo inseguimento

718

Un altro colpo inferto dagli uomini del comando provinciale della Guardia di Finanza di Campobasso al traffico di sostanze stupefacenti in basso Molise a pochi giorni da analoga operazione antidroga portata a termine nell’area costiera. Al termine di un’operazione antidroga, condotta lungo la dorsale adriatica della regione, gli uomini del comando provinciale di Campobasso della Guardia di Finanza, traevano in arresto due corrieri di sostanze stupefacenti, entrambi termolesi, giovanissimi incensurati, nonche’ sequestrati 400 grammi di marijuana e l’autovettura utilizzata per il trasporto dell’illecito carico: una prestazionale volkswagen golf 2000 cc di cilindrata.
Il capillare dispositivo operativo approntato dagli uomini del comando provinciale di Campobasso, ha permesso loro di intercettare due trafficanti lungo il tratto molisano dell’autostrada a/14, mentre viaggiavano ad altissima velocita’ in direzione sud. Difatti le Fiamme Gialle di Campobasso, attirate dall’elevatissima velocità con cui sfrecciava l’autovettura nel percorrere il tratto autostradale – viaggiante in pratica al centro della carreggiata ed effettuando repentini ed azzardatissimi sorpassi ostacolando e ponendo, oltretutto, in serio pericolo la circolazione degli altri mezzi che vi circolavano – decidevano di sottoporla a controllo. L’alt di polizia non veniva pero’ rispettato. anzi, l’autovettura sospetta accelerava ulteriormente allungando il passo per sottrarsi al controllo dei finanzieri.
Da qui si innescava un’inevitabile e lungo inseguimento, condotto ad altissime velocità nel corso del quale, l’autovettura sospetta effettuava anche manovre evasive che provocavano lo speronamento di una autovettura dei finanzieri e, nonostante il danno subito e solo grazie all’elevata perizia ed abilita’ del conduttore, si evitava il peggio permettendo di raggiungere e fermare l’autovettura sospetta che, nel frattempo, osservata costantemente nel corso dell’inseguimento dai militari posti sull’auto di servizio, si era liberata dell’illecito carico di droga lanciandolo dal finestrino lungo il ciglio dell’autostrada. Dopo una tempestiva e meticolosa ricerca sul luogo in cui i trafficanti si erano disfatti del narcotico, veniva rinvenuto, sul ciglio del tratto autostradale interessato, il carico di stupefacenti di circa 400 grammi di marijuana. I due giovani corrieri venivano tratti in arresto e sono tuttora ristretti presso la casa circondariale di Larino, a disposizione del p.m. di turno in attesa della convalida del gip frentano.

Commenti Facebook