Schianto sulla Statale 17. Disposta l’autopsia sul corpo del centauro.

838

CAMPOBASSO. È stata disposta l’autopsia sul corpo di Giuliano Merenda, l’uomo che nella serata di martedi ha perso la vita in un incidente lungo la Statale 17 e che si aggiunge alle altre vittime che in questo periodo macchiano le strade molisane. Originario di Lucito e carabiniere in pensione, viveva a Campobasso e lavorava in un’azienda termolese quando martedì, in sella alla sua moto si è schiantato contro una Fiat Panda che procedeva in senso opposto. Sembra che l’impatto sia avvenuto intorno alle 19,30 e dalle prime ricostruzioni si pensa che l’uomo a bordo dell’auto stesse facendo manovra per imboccare la provinciale per Campitello Matese quando si è visto arrivare addosso il centauro. L’urto è stato violentissimo e sul posto sono arrivati subito i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Bojano che si sono occupati di rilievi ed accertamenti insieme ai sanitari del 118 che però non hanno potuto fare niente per Giuliano Merenda che era già deceduto. Ora il magistrato ha disposto l’autopsia che sarà eseguita nell’obitorio del Cardarelli di Campobasso.

Commenti Facebook