Rinvenuto cadavere nel fiume Trigno, 45enne di Bari domiciliato in Molise

471

Il corpo di un uomo senza vita è stato trovato ieri sera dopo le 21, sulle sponde del Trigno al confine con il Molise . A segnalarne la presenza è stato un pescatore che ha chiamato il centralino del 112. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco per il recupero del corpo e i carabinieri per le indagini di rito. L’operazione di recupero del corpo è stata lunga e delicata. Il corpo pare fosse in avanzato stato di decomposizione e con dei tatuaggi. In acqua sicuramente da alcuni giorni e a una prima ricognizione del medico legale non presenterebbe segni di violenza che ne avrebbero causato la morte. Gli inquirenti propendono per l’ipotesi di un incidente . Un parente ha eseguito il riconoscimento, si tratta di un 45enne di Bari domiciliato in Molise.

Commenti Facebook