Record di visitatori per la quarantanovesima edizione del Vinitaly a Verona

823

Dopo quattro intense giornate trascorse a Verona dal 22 al 25 marzo, anche per quest’anno, per produttori e addetti ai lavori del mondo enologico, è andata in archivio la quarantanovesima edizione del Vinitaly. Per gli organizzatori di Verona Fiere è stata un’ottima annata in termini numerici. Infatti, sono stati oltre centocinquantamila i visitatori della prestigiosa esposizione vitivinicola, con operatori professionali provenienti da centoquaranta paesi, ben venti in più rispetto al 2014.
L’alto numero di buyer internazionali riscontrato in questa edizione, si è rivelato un ottimo segnale commerciale anche per le aziende molisane presenti a Verona, dove, per l’intera durata della manifestazione, Regione Molise e Unioncamere hanno allestito, come ogni anno, un proprio stand per supportare i produttori vitivinicoli molisani e promuovere nuove intese nazionali ed internazionali.
Con loro, nell’area degustazione dello stesso stand regionale, hanno prestato il loro servizio i sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier Molise. Anche per l’Associazione Italiana Sommelier questa del 2015 è stata un’edizione particolarmente significativa, infatti, una grande accoglienza è stata riservata ai Soci AIS in occasione della Giornata del Sommelier del 25 marzo. Il Presidente nazionale Antonello Maietta ha inteso così aprire ufficialmente le manifestazioni celebrative dei 50 anni dell’Associazione, con una conferenza stampa all’interno dell’area del Mipaaf (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali) per la presentazione di “Perle d’Italia – Viaggio spumeggiante tra le bollicine nostrane”, una ricca serie di banchi d’assaggio riservata agli iscritti, con circa 100 aziende che hanno contribuito con le proprie etichette al primo brindisi del 50° anniversario dell’AIS.

Commenti Facebook