Protocollo d’intesa tra Coldiretti Molise e l’Università degli studi del Molise

1277

I quattro giorni dedicati al Molise nel padiglione di Coldiretti “No Farmers No Party” di EXPO, si concludono con la presenza del presidente nazionale della Coldiretti, Roberto Moncalvo, e la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra Coldiretti Molise e l’Università degli studi del Molise. Il presidente Moncalvo ha preso parte anche al convegno di Donne Imprese Coldiretti, di giovedì 8 ottobre, presso la sala conferenze dell’Expo Centre a Milano, dal tema “Leadership delle donne in agricoltura: cibo, benessere, arte”.“L’impulso delle donne all’imprenditoria vede la nostra regione particolarmente protagonista. – rileva Mena Aloia, responsabile di Donne Impresa Coldiretti del Molise – Infatti, dai dati di Unioncamere risulta che il Molise ha la percentuale d’imprenditoria femminile più elevata d’Italia, con il 28% del totale delle imprese registrate. Tale dato è molto più forte nel settore agricolo, dove la nostra regione è la prima in Italia per incidenza di titolari di azienda donne, con il 42,1% sul totale delle imprese.”. La firma del protocollo di intesa tra Coldiretti Molise e l’Università degli Studi del Molise, proprio nel contesto di EXPO con la presenza del presidente nazionale Coldiretti Moncalvo, ha dato un significato notevole all’atto che sancisce una collaborazione tra mondo della conoscenza ed imprese agricole, per dare rinnovata spinta al settore agroalimentare molisano. “Garantire l’innovazione, ecosostenibile, offerta dalla ricerca, sia alle grandi imprese agricole sia a quelle di minori dimensioni, è un passo indispensabile per aumentare la competitività delle nostre imprese.- evidenzia Tommaso Giagnacovo, presidente di Coldiretti Molise – Del resto, come abbiamo avuto modo di dimostrare anche con i giovani imprenditori agricoli premiati a livello regionale con l’Oscar Green di Coldiretti, abbiamo in Molise giovani che si stanno impegnando in agricoltura con spirito creativo e innovativo, con idee nuove e interessanti, che possono e devono trovare nell’Università un partener importante e altamente qualificato per un percorso di ulteriore sviluppo dell’agroalimentare.”. “La presenza intensa di iniziative qui ad EXPO – ha commentato Saverio Viola, direttore di Coldiretti Molise – è una testimonianza di come, attraverso i prodotti tipici di una regione, si possa rappresentare al meglio la vitalità imprenditoriale e creativa, la cultura, il territorio e le bellezze di una terra. Portiamo a casa la soddisfazione del grande apprezzamento, per le prelibatezze agroalimentari che il Molise sa offrire, da parte delle migliaia di visitatori, che ogni giorno hanno visitato il padiglione di Coldiretti.”.

Commenti Facebook