Prima udienza del ricorso presentato nei confronti di Solagrital e Gam da parte di un cassaintegrato

422

di ciccoRiportiamo il post lasciato su Facebook, da Daniele Di Cicco, cassaintegrato Solagrital.

Martedì 7 gennaio si è tenuto presso il Tribunale Civile di Campobasso, sezione lavoro, la prima udienza del mio ricorso presentato nei confronti della Solagrital e della Gam. Qualcuno potrebbe dire e a noi cosa importa? Molto probabilmente avrà anche ragione, ma in tale circostanza ,ho avuto modo di capire, ed avere delle conferme su alcuni miei dubbi e idee, che mi sono fatto in riferimento su tutta la vertenza solagrital e gam e mettiamoci pure la codisal, perche nemmeno loro sono figli di nessuno, ed allo stesso tempo posso esprimere alcune mie considerazione e dare delle risposte ad lcune domande pubblicate, da alcuni colleghi.

Punto 1) partiamo dalla solagrital che in tale occasione si e costituita in giudizio depositando 47 pagine di memorie difnsive riproponendo la cronostoria della solagrital. Questo dimostra la enorme difficolta della solagrital nel proporre degli argomenti validi a titoli difensivi per la procedura della cigs adottata all’interno di essa prima della liqidazione coatta amministrativa e successiva questa è l’impressione avuta da me e da i miei legali in una prima ed approssimativa lettura, veloce degli atti depositati dalla solagrital.

Punto 2 ) sempre nello stesso giorno si è costituita in giudizio la gam, praticamente la regione molise, rappresentata per delega, da parte della regione nella persona del sig. Armando Petrarca, questultimo delegato dal rappresentante legale della gam. Nelle memorie difensive se pure con un numero di pagine inferiori alla solagrital e piu’ confforme alla dottrina giurisprudenziale.
Nelle memorie due sono i punti che mi hanno colpito e che molto probabilmente puo dare, anche qualche risposta ai quesiti rivolti da alcuni collechi, sui link nei vari post, primo: è il fatto che la Regione Molise, si sia costituita con molta veemenza nei confronti di un suo dipendente e nei confronti dei miei testi citati a comparire per esprimere il proprio sapere sulla vicenda, di fatti gli stessi ( la Gam) hanno chiesto nelle memorie difensive di escludere i testi come mezzi di prova in quanto gli stessi sono coinvolti in un procedimento civile di lavoro sempre nei confronti della Gam e Solagrital.
Ovviamente i miei legali a verbale hanno contestato tale richiesta in quanto le loro motivazioni non sono fondate sia in fatto che di diritto, comunque tale richiesta non trova riscontro anche in una sentenza della suprema corete di cassazione sezione lavoro. Altro aspetto inquietante che la gam si è affidata a citare apropri favore come testi tutti rappresentati sindacali della varie oo.ss. Sono fortemete curioso di sapere chi verra a testimoniare contro un lavoratore che loro avrebbero dovuto difendre. O

Ora la domanda e alla risposta è semplice: è chiaro che si vuole solo perdere tempo perchè il sig Petrarca mi ha riferito che lui non è daccordo per la costituzione di una cooperativa dei dipendenti. Alla mia domanda, quale è l’alternativa, mi ha risposto: “Aia”, in quanto loro detengono un contratto con l’incubatoio e potrebbero, con il loro eccesso di produzione, far lavorare lo stabilimento, che non può rimanere fermo molto a lungo. Ora fate un pò di mente locale traete le vostre conclusioni. Ulteriori notizie più dettaggliate in merito ai contenuti delle costituzioni di Solagrital e Gam, li fornirò successivamente.
(Daniele Di Cicco)
Riportiamo di seguito due interviste fatte a Daniele Di Cicco dalla nostra testata:

https://www.informamolise.com/dal-settimanale-in-edicola/110211-troppo-tardi-la-gam-e-al-punto-di-non-ritorno

 

https://www.informamolise.com/dal-settimanale-in-edicola/105735-soddisfacente-il-lavoro-della-procura-sull-inchiesta-gam-ex-solagrital-ma-la-situazione-per-i-lavoratori-e-sempre-preoccupante

 

 

Commenti Facebook