Post emergenza basso Molise, Cristiano Di Pietro soddisfatto: ringrazio Frattura e Nagni

846

cri di pietroIl vice presidente del Consiglio regionale Cristiano Di Pietro esprime soddisfazione per l’avanzamento delle iniziative messe in atto dalla Regione al fine di gestire al meglio la fase post emergenziale che interessa la zona del basso Molise, duramente colpito dalle recenti avversitá metereologiche. Tali iniziative fanno seguito alla riunione svoltasicirca due settimane fa, proprio su iniziativa di Cristiano Di Pietro, presso la sede dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile.   “Ringrazio il Presidente della Giunta regionale Frattura e l’Assessore ai Lavori Pubblici Nagni per essersi prontamente attivati al fine di affrontare il problema in maniera urgente e circostanziata- ha dichiarato Di Pietro – come suggerito nell’ambito dell’incontro in protezione civile, l’assessore ai LL.PP. ha infatti convocato , lo scorso 6 dicembre, un tavolo tecnico con i rappresentanti dei vari enti interessati.

Lo scopo – ha spiegato – era quello di stilare una lista degli interventi piú urgenti. Ebbene, la prima bozza è pronta.
Inoltre – ha continuato -il 3 dicembre u.s. il presidente della giunta Frattura ha firmato il decreto di richiesta al Presidente del Consiglio dei Ministri per l’attivazione delle procedure, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lettera c) della Legge 24 febbraio 1992 n. 225 e successive modifiche, della dichiarazione dello stato di emergenza nei territori ricadenti nell’area interessata dagli eventi atmosferici del mese scorso, per tutta la Regione Molise con particolare riferimento al Medio-Basso Molise.Ïn attesa di sapere se il  Governo riconoscerà al Molise lo stato di emergenza – ha concluso Di Pietro – l’attenzione dell’Italia dei Valori sull’argomento rimarrà alta”.

Commenti Facebook