Polizia di Stato – Isernia: Fine settimana di controlli, identificate 620 persone

206

La Polizia di Stato di Isernia punta sulla prevenzione dei reati, intensificando i controlli nel fine settimana in tutta la provincia.

Gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Isernia, della Sezione Polizia Stradale e del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara hanno effettuato mirati servizi di controllo del territorio, anche in occasione della Notte Rosa.

36 i posti di controllo realizzati con l’impiegodi 23 pattuglie: identificate complessivamente 620 persone, di cui 106 con precedenti di Polizia e controllati 574 veicoli; sono state contestate 48 infrazioni al codice della Strada, con il contestuale fermo amministrativo di 5 veicoli sprovvisti di copertura assicurativa ed il ritiro di altrettante carte di circolazione.

189 le chiamate di intervento giunte al numero di emergenza e soccorso pubblico 113, nel fine settimana, gestite dagli operatori della Sala Operativa e dalle pattuglie presenti sul territorio.

Grazie al sistema di lettura automatico “street control”, in dotazione alle vetture della Sezione di Polizia Stradale, è stata intercettata una vettura con targa appartenente ad altro tipo di veicolo. Sono in corso accertamenti per individuare il proprietario.

Nei pressi di Via Farinacci, inoltre, le pattuglie hanno rinvenuto uno zaino con all’interno un libretto postale che è stato restituito al legittimo proprietario.

Controlli anche in un bar di Venafro: al momento del controllo erano presenti all’interno del locale 13 persone delle quali 8 con pregiudizi di polizia.

Anche dal punto di vista dei controlli a persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, è stata intensificata l’attività procedendo al controllo di 24 persone.

Controlli ad ampio raggio, quindi, per prevenire i reati predatori, soprattutto furti in abitazione o presso esercizi commerciali, e lo spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche lungo le arterie viarie e presso i luoghi più frequentati dai giovani, con l’obiettivo di garantire maggiore sicurezza ai cittadini.

Commenti Facebook