Pino Aprile ed il Lino Rufo Trio Bleus chiudono l’estate di San Giovanni in Galdo

287

Una programmazione all’insegna della cultura e, San Giovanni in Galdo, il 25 agosto 2020, prosegue nel proporre eventi di alto spessore culturale. Grazie alla Nuova Proloco di san Giovanni in Galdo,infatti, la giornata del 25 agosto vedrà impegnati sul “parter” del Vallone a Monte personaggi del calibro di Pino APRILE e Lino RUFO accompagnato per l’occasione da altri due grandi della musica internazionale, Pierpaolo RANIERI ed Alberto LOMBARDI.

Pino APRILE, scrittore affermatosi soprattutto per la sua lotta contro lo strapotere despota del Nord, presenterà , intervistato da Sergio BUCCI, giornalista Rai e Maurizio VARRIANO, Borghi d’Eccellenza a partire dalle ore 19,30, il suo ultimo libro dal titolo assai eloquente : Il Male del Nord edito da edizioni Primogiorno.

Dopo i successi di Terroni, Carnefici, Giù al Sud, L’Italia è finita e…forse è meglio così, Mai più Terroni, Il Sud Puzza, elogio dell’Imbecille, Il potere dei Vinti, a San Giovanni in Galdo, Pino, ci presenterà il suo ultimo capolavoro che ci farà riflettere su come il Sud sia succube di un sistema che ci premia da una parte e ci ruba senza pari dall’altra, favorendo la crescita del Nord con i soldi di un Sud sempre più emarginato e sempre più lontano da una realtà economica che ha visto il sud finanziare tutte le grandi opere ed industrie del Nord, sia in termini economici , sia in termini di valore umano.

Subito dopo, dalle ore 21,00 il “ Lino RUFO trio Blues “ con Lino Rufo alla voce e chitarra, Pierpaolo RANIERI al Basso ed Alberto LOMBARDI alla chitarra, delizieranno il pubblico con la musica per eccellenza, quella che ti prende, ti prende per mano e ti porta decisamente lontano : il Blues.

Lino Rufo un bluesman di tutto punto che, ad un certo punto ha fatto propria l’arte della musica, dal folk all’elettrico al pop. Autore con attività ultra quarantennale, proveniente dalla it/RCA di Micocci. Ha suonato molto in area romana (Folk Studio, Convento occupato, Alexanderplatz, Fonclea, Arciliuto, ecc.), effettuato vari tour nazionali e internazionali (Pooh, V. Rossi/A. Fortis/ M. Ferradini/L. Rufo, John Mayall, ecc.) e diversi festival. E’ ideatore di Format e trasmissioni radiofoniche.

Alberto Lombardi è un virtuoso italiano della chitarra riconosciuto a livello internazionale, specializzato sia nell’acustica fingerstyle che nell’elettrica rock.

Cantautore, ha appena pubblicato il suon nuovo disco “Home”, missato dal leggendario fonico di Springsteen e Rolling Stones, Bob Clearmountain, con ospiti le cantanti storiche degli Chic, Norma Jean Wright e Luci Martin.

Nile Rodgers produttore di Bowie e Madonna ha detto del disco: “Killing! Such great musicianship!” (Fortissimo, grandi capacità musicali)

Alberto ha suonato sui palchi degli stadi Italiani San Siro e Olimpico, del celebre Pavillao Atlantico di Lisbona, club prestigiosi come 3rd and lindsley di Nashville.
Al momento è in tour con il suo progetto Alberto Lombardi Stratocaster tribute dove interpreta la grande musica degli artisti legati all’iconica chitarra, come Clapton, Hendrix, Gilmour, SRV etc.

Le sue coinvolgenti performance sull’acustica sono composte da elaborati arrangiamenti di grandi classici della tradizione italiana ed internazionale, riletti con l’uso di fingerpicking, flatpicking, looping e voce, ma anche di canzoni e composizioni originali.

E’ stato in tour in Europa e in USA, suonando in festival importanti come la Muriel Anderson’s All Star guitar Night, Peter Finger’s International Guitar Night, Chet Atkins appreciation Society, le Serie “Argenta” in Arkansas e “Wooden Hall” in california, nonchè per il prestigioso istituto di Cultura italiana di Los Angeles, o in club come il Rockwood music hall di New York o la Nashville City Winery. Non mancano le rassegne nostrane come Sarzana, ADGPA, Madame guitar ecc.

E’ stato messo tra gli otto chitarristi da tenere d’occhio nel 2018 (Vintage guitar magazine)
Tra i 10 migliori chitarristi acustici emergenti (Guitar Masters, Polonia)

E’ testimonial dei marchi Taylor Guitars e B&G guitars.

Pierpaolo Ranieri è un bassista e contrabbassista che ha collaborato, o collabora attualmente in ambito jazz o pop, con i seguenti musicisti e artisti: Paola Turci, Marina Rei, Roberto Gatto PerfecTrio (con Alfonso Santimone), Carmen Consoli, Massimo Ranieri, Nathalie, Giorgia, Teresa De Sio, Frank McComb, Diane Schuur, Bungaro, Paolo Di Sabatino trio con Antonella Ruggiero, Fabio Concato, Gegè Telesforo, Alessandro Haber, Massimo Di Cataldo, Silvia Salemi, Papik, Matt Bianco, Stefano Zarfati, Enzo De Caro,Virginio, Mike Stern, Kurt Rosenwinkel, Greg Howe, Bop Mintzer, Bob Franceschini, Paul Gilbert, Robin Eubkans,Giulio Capiozzo, Orlando Jonshon, Joy Garrison, Charlie Cannon, Karl Potter, Alessandro Gwis, Riccardo Manzi, Mimmo Locasciulli, Nada, Massimo Fedeli, Virtual Dream (con Fabio Cerrone e Lucrezio De Seta), Subzero, Massimo Nunzi, Bruno Marinucci trio (nel disco in collaborazione con Randy Brecker e Bill Evans), Walter Martino, Giovanni Amato, Stefano Sabatini, Bass Instinct (Con Luca Pirozzi, Marco Siniscalco e Cristiano Micalizzi), Davide Pettirossi, Pier Paolo Ferroni, Pino Iodice, Paolo Innarella, Stefano Micarelli, Massimiliano Rosati, Carolina Brandes, Aldo Bassi, Riccardo Fassi, Fabio Morgera ecc.
Bassista e contrabbassista del programma Sogno e son desto di Massimo Ranieri dove ha accompagnato Francesco De Gregori, Andrea Bocelli, Patty Pravo, Stefano Bollani, Enrico Rava, Irene Grandi, Franco Battiato, Morgan, Gino Paoli, Edoardo Bennato.
E’ stato inoltre bassista della trasmissione “Forte Forte Forte” di Raffaella Carrà dove tra gli altri ha accompagnato Anastacia, Gigi D’Alessio, Nek, Enrico Montesano, Serena Autieri.

Per ovvi motivi è preferibile la prenotazione chiamando il n. 339 2001111 od inviando una mail a : [email protected]

Commenti Facebook