“Partenze” della campobassana Liana Marino è tra i cinque finalisti per l’assegnazione della Targa Tenco 2020

405

Isola Tobia Label annuncia che il disco PARTENZE di Liana Marino è tra i cinque finalisti per l’assegnazione della Targa Tenco 2020 nella categoria Miglior album d’esordio. Il viaggio di Liana insieme a noi è iniziato con Agricooltour festival ed è proseguito con la pubblicazione di questo suo primo album, che ha ricevuto un così vasto apprezzamento tra i giurati del Tenco. Ci congratuliamo con lei per questo risultato!


L’ascolto del disco è disponibile sul sito web www.lianamarino.it.

“PARTENZE è il risultato di un lungo percorso – spiega l’autrice Liana Marino – fatto di ricerca e di passione e alimentato dal bisogno di raccontare e raccontarsi. Rispecchia molto la mia personalità, grazie anche alla cura e alla sensibilità di Paolo Rigotto (Freakone studio) che lo ha prodotto e che ha saputo condividere un lavoro finalizzato alla sottrazione e alla semplificazione. Il fatto che il disco sia rientrato nella cinquina dei finalisti delle Targhe Tenco 2020 come opera prima non è solo una grande soddisfazione ma è soprattutto una conferma che quanto è stato fatto possa essere considerato interessante e piacevole.

Sono quindi felice – conclude infine – che il disco sia stato ascoltato e sono felice che sia stato apprezzato. Una nuova ‘partenza’ che ho il piacere di condividere con la bella squadra di Isola Tobia Label, che porta avanti un lavoro attento per valorizzare i suoi artisti”.

LIANA MARINO
Cantante, chitarrista e interprete raffinata, Liana Marino è autrice di una musica elegante e delicata, che affonda le sue radici nel sud Italia, dove è nata e cresciuta e dove ha fatto le sue prime esperienze da musicista. Molisana di origine – precisamente di Campobasso – vive ora tra Firenze e Torino. Proprio nella sua città natale ha frequentato la scuola di musica jazz Thelonious Monk e dopo aver iniziato la carriera da solista, ottiene importanti riconoscimenti in premi legati alla canzone d’autore. Partecipa a festival e rassegne nazionali e internazionali, condividendo il palco con Paolo Benvegnù, NCCP, Teresa de Sio, Fausto Mesolella, Patrizia Laquidara, Diodato, Mauro Pagani, Rossana Casale, Zibba, Federico Sirianni, Guido Catalano.

Vince, tra gli altri, nel 2010 il premio “Materautori” come miglior cantautore solista, nel 2011 il
concorso per musicisti emergenti “T-Rumors” e nel 2012 il premio musicale “Io Farnetico”, mentre si classifica seconda al premio “La canzone italiana d’autore”. Sempre nel 2012 segue a Parigi un percorso di formazione artistica al Centre musical Fleury Goutte d’Or – Barbara ed è fra le artiste invitate all’incontro.


“L’onda rosa indipendente” organizzato dal Mei Supersound 2012 di Faenza (RA).Nel 2013 esce il suo primo EP LA GRAZIA E L’ELEGANZA, autoprodotto, che vede in due brani anche la collaborazione artistica di Paolo Benvegnù. Il brano CANTO AL MARE è stato inserito nella compilation “Best Of Fest(ival) – Tutto il meglio della Rete dei Festival” di XL di Repubblica. Partecipa alla realizzazione del cd per bambini “Crapapelata vol.4” di Radio Popolare, pubblicato nel novembre 2013, con la canzone dal titolo RACCONTAMI I SOGNI.

Inoltre, nello stesso anno, la cantautrice ottiene il premio come miglior arrangiamento “Musica Controcorrente 2013”. Nel 2014 si aggiudica il primo posto alla rassegna “Greenage” nella prestigiosa Maison Musique di Rivoli (TO) e nel 2017 vince “Arezzo Wave Band Molise”.
Prende inoltre parte allo spettacolo “Se fossi donna” al teatro Verdi di Monte San Savino (AR) insieme con Amanda Sandrelli e Daniela Morozzi. Per le esibizioni dal vivo, suona al teatro Kismet di Bari in occasione del “Medimex Off 2011”, partecipa al festival “Suona Francese” del 2012 e 2013 e al festival “Suona Italiano” a Parigi, sale su importanti palchi della Toscana in occasione delle rassegne “Etnica”, “Musicastrada”, “Orientoccidente” e “Sentieri Acustici”.

Nel 2019 è stata invece protagonista dell’Agricooltour festival come artista scelta del tour promosso da Isola Tobia Label, etichetta con la quale ha poi anche pubblicato, nel 2020, il suo primo album PARTENZE. La sua musica si muove tra individualità della canzone d’autore e essenzialità e immediatezza della tradizione popolare, intreccia in modo naturale
ritmi rock e folk a sonorità jazz e sudamericane. I testi e la melodia, che arrivano attraverso una voce limpida e pulita e il suono di una chitarra acustica suonata principalmente in fingerpicking, si fondono con naturalezza e spaziano tra malinconia e allegria, speranza e leggerezza, evocando, in alcuni casi, immagini che arrivano da lontano e sentimenti spesso dimenticati.

Commenti Facebook