Nuovo anno scolastico, Frattura: iniziamo noi per primi, che sia d’augurio per tutti

700

 Di seguito il messaggio di auguri del presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, per l’inizio del nuovo anno scolastico 2015-16.
Quest’anno iniziamo noi per primi: è un buon auspicio, ne siamo certi. In bocca al lupo a tutti, in bocca al lupo ai nostri bambini, ai nostri ragazzi, agli insegnanti e al personale tecnico-amministrativo, ai genitori. Al ritorno a scuola accompagniamo un augurio speciale, in particolare per il futuro che grazie alla scuola vogliamo e possiamo costruire. Perché è nella scuola e con la scuola che si gettano le basi per una società giusta e consapevole, solidale, dove crescita e apprendimento si fondono a sentimenti preziosi, come l’amicizia, il confronto, la curiosità e l’attenzione naturali per l’altro.


La scuola ci appartiene e ci apparterrà sempre: nessuno ha dimenticato le emozioni vissute, tra momenti di allegria e paura, in classe e tutti ne conosciamo l’importanza e la missione, valori assoluti. La buona scuola è anche e soprattutto nelle continue azioni quotidiane dei singoli, nel contributo che ciascuno di noi sa e vuole dare alla formazione dei nostri figli.

A tutti i docenti impegnati nella scuola molisana diciamo da subito grazie per la passione che si apprestano, come sempre, a riversare nell’insegnamento, arte nobile, delicata e difficile. Nel sorriso e nelle soddisfazioni che bambini e ragazzi sanno donarci troviamo la ragione per affrontare anche i momenti più complessi.

Agli studenti del nostro Molise, dai più piccoli ai più grandi, un abbraccio sincero con lo sguardo fiero di chi, guardandovi adesso, riconosce in tutti voi le donne e gli uomini speciali di domani. Che inizi davvero una straordinaria avventura. In bocca al lupo.

Commenti Facebook