Modifiche allo statuto dello Zuccherificio. Romagnuolo interroga Frattura

664

romagnuolo regioneIl consigliere regionale di Progetto Molise, Nicola Eugenio Romagnuolo, ha presentato un’interrogazione urgente al Presidente della Giunta regionale, Paolo Di Laura Frattura, nella quale chiede spiegazioni in merito alle importanti modifiche apportate allo Statuto dello Zuccherificio del Molise e, in base a tali novità, di coinvolgere gli agricoltori e le associazioni di settore .

Nel testo dell’interrogazione Romagnuolo ricostruisce in questi termini la vicenda:
– il 25 novembre 2013 è stata approvata la Delibera di Giunta regionale n. 612, concernente ” Zuccherificio del Molise S.p.A. – Modifiche agli artt. 13, 16, 18, 19, 21, 22, 24 e soppressione dell’art. 20 dello Statuto Societario”;
– in particolare, modificando l’art. 18 dello Statuto, si stabilisce che l’amministratore unico ha il potere assoluto di “acquisizione e/o alienazione in genere di quote di produzione zucchero”;

Il consigliere Romagnuolo fa presente che lasciare il pieno potere decisionale sulla vendita dello zucchero inseno esclusivamente all’amministratore unico potrebbe avere ripercussioninegative sulla produzione;  che anorma dell’art. 6 dello Statuto regionale, la competenza a deliberarel’alienazione della quota zucchero non può che essere del Consiglioregionale>>.
Inoltre,Romagnuolo evidenzia che non può essere delegata ad un soggetto scollegato dal circuito politico>>.
Da questepremesse il consigliere di Progetto Molise ha chiesto al Presidente dellaRegione di modificare la Delibera di Giunta n. 612del 25 novembre 2013, coinvolgendo anche le organizzazioni agricole e disettore>>.


Commenti Facebook