Ministero per il Sud e Cassa Depositi e Prestiti firmano Protocollo per la crescita sostenibile del Mezzogiorno

418

Il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale, il Dipartimento per le politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e Cassa Depositi e Prestiti hanno sottoscritto oggi un Protocollo d’Intesa, previsto dal Piano Sud 2030, volto a supportare le misure per lo sviluppo del Mezzogiorno e per le politiche di Coesione.

L’accordo, firmato dal Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, e dall’Amministratore delegato di CDP, Fabrizio Palermo, pone le basi per una collaborazione istituzionale rivolta al supporto delle imprese, delle infrastrutture e delle pubbliche amministrazioni delle Regioni e Comuni del Mezzogiorno attraverso la realizzazione di una serie di progetti e iniziative che promuovano gli investimenti e favoriscano lo sviluppo sostenibile dell’area.

La collaborazione fra CDP e il Ministro per il Sud si allargherà inoltre alla valorizzazione delle opportunità offerte dal nuovo piano di investimenti europeo “InvestEu”. Così come per il Piano Juncker, CDP punta ad affermarsi, anche per InvestEu, come primo Istituto Nazionale di Promozione europeo per risorse mobilitate e strumenti attivati. A tal fine si è già attivata per ottenere il ruolo di “implementing partner” in modo da essere immediatamente operativa contestualmente all’avvio del Piano previsto per il gennaio 2021.

Con la firma di oggi, le Parti s’impegnano a realizzare progetti congiunti nei seguenti ambiti:

•  Supporto alle imprese e alle infrastrutture del Mezzogiorno;

•  Supporto alla spesa dei fondi per la coesione;

•  Sviluppo Sostenibile.

Imprese

Per favorire il tessuto imprenditoriale, accanto al tradizionale strumento dei finanziamenti, saranno attivati strumenti di finanza alternativa come i basket bond; si punterà, inoltre, a favorire il ricorso al credito agevolato attraverso la concessione di finanziamenti a medio – lungo termine, mediante il Fondo Rotativo Imprese e investimenti in risk sharing attraverso la concessione di garanzie. Le Parti s’impegneranno per incentivare la conoscenza e la diffusione degli strumenti finanziari messi a disposizione da CDP a sostegno dell’accesso al credito e degli investimenti delle imprese del Sud.

Pubbliche amministrazioni

Il Protocollo prevede un possibile supporto di CDP alle Pubbliche Amministrazioni delle Regioni e Comuni del Mezzogiorno nella valutazione della sostenibilità finanziaria, dei rischi e della finanziabilità di interventi mediante l’utilizzo di schemi di Partenariato pubblico-privato. CDP inoltre, assisterà le amministrazioni, nelle fasi di sviluppo di nuove iniziative, mettendo a disposizione il proprio know how tecnico amministrativo, e servizi di consulenza gestionale, legale e ingegneristica.

Sostenibilità

Le Parti si impegneranno a promuovere nuovi investimenti nell’ambito della sostenibilità con particolare attenzione ai temi della mobilità sostenibile, della transizione energetica, dell’economia circolare e delle infrastrutture sociali. Le parti, inoltre, valuteranno specifiche iniziative di educazione finanziaria nelle scuole con riferimento al risparmio, all’educazione finanziaria e allo sviluppo sostenibile

Le parti s’impegnano a costituire una Cabina di regia per l’attuazione degli obiettivi del Protocollo, composta da tre rappresentanti di CDP e tre rappresentanti del Ministro, prevedendo la partecipazione di rappresentanti di altri Ministeri, in relazione ai temi trattati.

Commenti Facebook