Maltempo e ingenti danni sulla costa, il Circolo del ‘Molise di tutti’ di Montenero“Chiediamo il giusto ristoro, pronti a collaborare”

556

La bomba d’acqua che ha flagellato l’Italia intera nello scorso fine settimana non ha risparmiato il Molise, in particolare la zona costiera che risulta tra le più colpite. Strade completamente allagate, spiagge inghiottite dalla furia del mare, viadotti crollati e viabilità interrotta in molti punti per ragioni di sicurezza sono il bilancio di ore di pioggia incessante. Anche Montenero è stata pesantemente colpita dal maltempo e, a due giorni dal violento acquazzone, è iniziata la conta dei danni. Per questo, il circolo del “Molise di Tutti” di Montenero di Bisaccia interviene sulla nuova emergenza che ha investito la costa molisana: “Pur avendo ritenuto eccessiva la chiusura delle scuole per il secondo giorno – spiegano dal Circolo – apprezziamo l’impegno dell’amministrazione Travaglini per la presenza e l’abnegazione dimostrata durante la fase più critica, pattugliando per ore, insieme con la Protezione civile, il territorio comunale letteralmente investito dal maltempo.
“Certi che il Sindaco avvierà la richiesta dello stato di emergenza o qualsiasi altra procedura idonea a fronteggiare l’accaduto, fin da ora, come gruppo appartenente al ”Molise di Tutti” del Presidente Paolo Di Laura Frattura e del consigliere regionale e portavoce del movimento Cristiano Di Pietro, ci mettiamo a disposizione, in pieno spirito collaborativo, affinché per Montenero di Bisaccia ci sia il giusto riconoscimento e ristoro dei danni”.

Commenti Facebook