Libriamoci e #ioleggoperchè , il progetto torna anche quest’anno all’Istituto Comprensivo Barone di Baranello

184

Anche quest’anno la voce dei libri è pronta a risuonare nelle classi dell’Istituto Comprensivo “Barone” di Baranello per coinvolgere con slancio e passione tutti coloro che amano la Scuola e la Lettura. Per l’ Istituto l’appuntamento è con Libriamoci e con #ioleggoperchè , la settimana dedicata alla più importante campagna di raccolta di libri destinata alle biblioteche scolastiche.

L’obiettivo del progetto, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico è da sempre quello di diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura, proponendo occasioni originali e coinvolgenti di ascolto e partecipazione attiva.

Nello specifico,le scuole primarie e dell’infanzia dell’ Istituto si sono lasciate contagiare dalle storie dei percorsi proposti dalla libreria Mondadori Bookstore di Campobasso (libreria con la quale l’Istituto è gemellato), in collaborazione con Luana Astore, Editrice di Telos.

Il 18 novembre, infatti, è iniziato il TOUR: gli alunni delle classi 1^, 2^, 3^ primaria e le pluriclassi hanno incontrato Annamaria Piccione, l’ autrice del libro “Spirdi, spirdati e altri esseri fantastici della Sicilia”. Insieme all’autrice, gli alunni, hanno fatto un viaggio alla scoperta di lupi mannari, sirene, fantasmi, e altre creature della Sicilia e hanno ascoltato alcuni passaggi del libro letti direttamente dalla voce dell’autrice. I bambini e le bambine hanno avuto modo, così, di confrontarsi con le tradizioni della Sicilia e di coglierne l’attualità attraverso una narrazione snella e leggera.

Commenti Facebook