La Cadillac di Totò in esposizione a Petrella Tifernina, all’interno della manifestazione “Petrella in fiera”

2531

Oggi in occasione della importante manifestazione “Petrella in fiera – Dal medioevo … tra modernità e tradizioni” sarà esposto un pezzo raro della tradizione motoristica. Una Cadillac appartenuta a Sua Altezza Imperiale Focas di Bisanzio, è arrivata agli onori della cronaca per essere stata acquistata di seconda mano dal Principe Antonio De Curtis, meglio conosciuto come Totò. L’auto è stata usata anche nel film “Uccellacci e Uccellini” diretto da Pier Paolo Pasolini nel 1966. Oggi quest’auto, rivestita all’esterno in moquette idrorepellente, è conservata in Molise grazie alla intraprendenza e alla passione del dr. Carlo Di Lallo di Petrella Tifernina.
Mi fa piacere rivolgere al dr. Carlo Di Lallo un particolare apprezzamento -ha dichiarato Luciano Matteo Vice Presidente dell’Automobile Club Campobasso- per la sua passione che ha consentito al Molise di conservare parti importanti di storia dell’automobilismo. L’intera collezione del dr. Di Lallo dà prstigio alla provincia di Campobasso e all’intera regione Molise. E’ per questo che stiamo chiedendo da tempo alle autorità competenti di poter istituire in Molise un Museo in grado di far conoscere e valorizzare il patrimonio storico automobilistico.

L’ACI – ha dichiarato Giovanni Caturano Direttore degli Automobile Club Campobasso e Isernia – ha costituito il CLUB ACISTORICO proprio per creare un nuovo punto di riferimento  qualificato per veri appassionati e collezionisti di auto storiche e certamente il dr. Carlo Di Lallo, che già collabora da anni con l’ACI ed è componente della Commissione Salute dell’ACI, rappresenterà un caposaldo nella nuova struttura che l’ACI sta delineando qui a Campobasso.

Commenti Facebook