Il professor Enzo di Nuoscio eletto Direttore del Dipartimento Umanistico

458

DI NUOSCIOSi sono svolte, nella Sala del Consiglio del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione, all’interno Campus Universitario Vazzieri di Campobasso, le votazioni per eleggere il nuovo Direttore per il prossimo triennio 2014‐2017.
I votanti hanno espresso le loro preferenze e fatto convergere a larga maggioranza i propri consensi sul Prof. Vincenzo Di Nuoscio, ordinario di logica e filosofia della scienza, che guiderà dunque il Dipartimento Umanistico per i prossimi tre anni.

L’ampiezza del consenso, che ha condotto alla elezione del nuovo Direttore, ha un valore che va oltre il riconoscimento dell’impegno di studioso e docente universitario del Prof. Di Nuoscio. Infatti è certamente testimonianza di una visione e condivisione progettuale e di una comune volontà nell’indirizzare i propri futuri sforzi verso obiettivi condivisi, che guardino al sostegno della ricerca ed allo sviluppo di una didattica di qualità, in un quadro
di sostenibilità ed innovazione.
Enzo Di Nuoscio è professore ordinario di filosofia della scienza presso e docente presso la Luiss “Guido Carli” di Roma. Ha svolto attività di ricerca e di insegnamento presso “La Sapienza”, la LUISS e la “LUMSA” di Roma e presso la Sorbona e l’Institut d’Études Politiques di Parigi. I suoi ambiti di ricerca riguardano principalmente l’individualismo
metodologico, l’ermeneutica, la teoria della spiegazione scientifica, l’evoluzionismo, la filosofia del dialogo. I suoi ultimi due libri sono Epistemologia del dialogo, Roma, 2011 e Epistemology of Social Sciences, Oxford, 2013.
Nel ringraziare i membri del Dipartimento per la fiducia accordata attraverso il loro voto, il Prof. Di Nuoscio ha manifestato la convinzione che la compattezza mostrata in questa occasione saprà, sin da subito, tradursi in uno sforzo collettivo ed in un impegno individuale di collaborazione, sollecitazione e proposta per affrontare le non facili sfide che nei prossimi anni attendono il Dipartimento, l’Ateneo ed il mondo universitario in generale.
Subito dopo l’elezione del nuovo Direttore, si è voluto tributare un augurio di buon lavoro al Prof. Paolo Mauriello, ordinario di geofisica applicata che ha lasciato la guida del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione, per assumere, a Roma, il
prestigioso incarico di Direttore dell’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali CNR il Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Commenti Facebook