Protezione Civile. Ecodem: bisogna essere uniti e concreti

849

APCIl Molise ha bisogno di portare a termine la ricostruzione post-terremoto dando prioritariamente risposte ai cittadini che dopo 11 anni vivono ancora nelle baracche di legno o in sistemazioni provvisorie a proprie spese. L’Agenzia è uno strumento per arrivare a garantire il completamento della ricostruzione delle case e la messa in sicurezza delle scuole e del territorio, non un fine scollegato dal raggiungimento di questo obiettivo. Il personale della Protezione Civile merita di essere tutelato nei limiti delle risorse disponibili e secondo le norme di legge per agevolare le comunità locali e permettere ai cittadini di tornare a vivere in una casa normale e ai ragazzi di studiare in una scuola sicura.

È triste leggere le polemiche sterili e strumentali dell’ex-commissario plenipotenziario alla ricostruzione Michele Iorio che parla di fondi inesistenti continuando a giocare con somme teoriche dopo i ritardi clamorosi sulla sottoscrizione degli Accordi di Programma Quadro fondamentali per sbloccare le risorse nazionali. Un’Agenzia in cui non erano stati nominati i Sindaci Revisori e senza Bilancio come fa a caricarsi il personale senza avere i soldi per pagare gli stipendi? Ed il Senatore Di Giacomo se ha delle proposte da fare perché non le avanza ufficialmente al tavolo della Prefettura anziché disertare gli incontri ufficiali e affidarsi ai comunicati stampa? Non farebbe prima a parlare con il Vice-Premier Alfano e far portare al 4% la dotazione finanziaria disponibile anziché perdere tempo in polemiche stucchevoli?

Commenti Facebook