I consiglieri comunali de “Il Germoglio” si associano alla richiesta di ridurre l’aliquota dell’imposta Imu, i cittadini vanno aiutati

237

E’ notizia di qualche giorno fa che il consigliere comunale Alice Vitiello, capogruppo consiliare del Partito Democratico del Comune di Larino, ha richiesto al Sindaco e alla Giunta comunale di valutare la possibilità di ridurre l’aliquota dell’imposta Imu al fine di fronteggiare la situazione di emergenza economica che sta colpendo famiglie e in generale le attività produttive. Noi consiglieri comunali de “Il Germoglio” ci associamo alla richiesta.

I Consiglieri de “Il Germoglio”, già nel mese di luglio 2020, fecero la proposta di fissare l’aliquota imu al 9,30 per mille rispetto all’attuale 10,30 per mille indicando anche il possibile minor introito per le casse comunali che ammontava a circa 200.000,00 euro. Importo quest’ultimo sostenibile per il bilancio comunale. La maggioranza non espresse parere favorevole. L’allora  Presidente del Consiglio Antonio Vesce si pronunciò per una riduzione in valore assoluto di €. 400.000,00, ma poi votò per l’applicazione proposta del 10,30 per mille, quindi facendo il contrario di quanto asserito.

Ma andando oltre, vista la richiesta del Consigliere Alice Vitiello, oggi più che mai ribadiamo la necessità di procedere, quantomeno in sede di approvazione delle aliquote per il 2021, alla riduzione dell’aliquota Imu  per essere vicini ai cittadini sui quali oltre  all’emergenza sanitaria si abbatte anche quella economica.

Inoltre, proponiamo anche la possibilità di una mozione sull’argomento che può essere firmata da noi Consiglieri del gruppo consiliare de “Il Germoglio” e dalla capogruppo del PD come segno anche di unità nei momenti difficili che stiamo vivendo.

I Consiglieri de “Il Germoglio”

Commenti Facebook