Rinnovo delle assemblee regionali, il solito votificio imposto dalle gerarchie di partito.

496

vitielloIl Segretario dei Giovani Democratici del Molise, Davide Vitiello, ha manifestato attraverso una nota dissenso sulle modalità dettate dall’Assemblea Nazionale per il Rinnovo delle Segreterie Regionali.
“E’ stato approvato ieri 16 Gennaio dalla direzione nazionale del Partito Democratico, riunitasi a Roma,  il Regolamento quadro per l’elezione dei segretari e delle assemblee regionali del PD. Il regolamento prevede elezioni primarie aperte ad iscritti e simpatizzanti del Partito Democratico, che si terranno il prossimo 16 Febbraio.

Come al solito la ristrettezza dei tempi, imposta intenzionalmente dalle gerarchie, non aiuterà ad aprire una larga discussione sul futuro del partito sui territori, finendo per penalizzare ancora una volta la volontà di partecipazione espressa nei circoli, lasciati sempre più al loro destino. Questa è la logica conseguenza della distanza incolmabile tra gruppi dirigenti e la base del Partito Democratico. La burocrazia esasperata e i giochi di potere vincono ancora sugli ideali e sui programmi. Tutto si risolverà nel solito, inutile e noioso votificio mascherato da aperta manifestazione della democrazia.”

Commenti Facebook