Forza Italia Molise. Patriciello: ripartire dal territorio

862

“Ogni momento di riflessione e di confronto migliora la capacità di ascolto e la nostra comprensione delle vicende sociali e politiche che ci circondano. Una politica troppo distante dal territorio è una politica autoreferenziale, immobile e piegata su se stessa, incapace di cogliere le esigenze e le aspettative del luogo che sono alla base di ogni azione riformista e di rinnovamento. Per questo credo che l’incontro di Campobasso assuma un’importanza strategica: discutere di cittadinanza ed impegno politico è senza dubbio un contributo importante sulla strada della ricerca di nuove progettualità ed idee per il rilancio di Forza Italia nella Regione. La presenza dell’On.le Rotondi e di tutti gli altri coordinatori provinciali e regionali, poi, ritengo sia l’occasione giusta per fare il punto della situazione per quanto riguarda le principali questioni politiche del nostro territorio ed immaginare, in tal modo, possibili punti di interesse sui quali incentrare future azioni politiche. Aprirsi al dialogo è un dovere cui nessun partito può derogare: è necessario che Forza Italia tragga spunto dalle migliori idee che provengono dal territorio per essere in grado di dimostrare che la ‘buona politica’ è l’antidoto più efficace per sconfiggere l’antipolitica”.

Queste le parole di Aldo Patriciello, parlamentare europeo di Forza Italia, alla vigilia della tavola rotonda organizzata dal Coordinamento regionale molisano presso l’Hotel Don Guglielmo a Campobasso, sabato 15 novembre, alle ore 17:30. Il tema del convegno, che vedrà la presenza dei principali esponenti regionali di Forza Italia, nonché del Commissario regionale On.le Gianfranco Rotondi, sarà: “Essere cittadini oggi: tra antipolitica, passione civile ed impegno politico”.

Commenti Facebook