Facciolla e Micone: incontro sulle opportunità del Psr 2014-2020 nell’Area del Matese

717

“Il Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 costituisce, insieme ai fondi di finanziamento FSE e FESR 2014 – 2020, una preziosa occasione di rilancio per l’economia e l’occupazione del nostro Molise. Dopo un periodo di rigore il Molise è pronto a ripartire in direzione dello sviluppo e della valorizzazione del proprio territorio nonché delle proprie potenzialità e peculiarità”. Così esordisce il Presidente della II Commissione Consiliare in seno al Consiglio Regionale, Salvatore Micone, avente competenza, tra le altre in materia di agricoltura e lavoro.  “Con l’Assessore all’agricoltura,Vittorino Facciolla, sottolinea il Presidente Micone, abbiamo inserito, nel calendario degli incontri con le aziende agricole molisane e con quanti siano interessati al settore, un appuntamento che interesserà l’intera area del Matese che si terrà presso l’Aula Consiliare del Comune di San Massimo il prossimo venerdì 4 Dicembre dalle ore 18.00”.
“Sarà un’importante occasione per tutti i titolari di aziende agricole e per i giovani interessati al ricambio generazionale nel settore di riferimento per avere precise e dettagliate informazioni in merito alle opportunità che nascono dal nuovo PSR. Si tratta di 23 milioni di euro che andranno a finanziare un settore strategico per la nostra Regione, quello legato all’agricoltura”, evidenzia Micone.
Il Presidente della II Commissione continua con un plauso alle misure del nuovo Programma di Sviluppo Rurale laddove non prevede semplici incentivi economici in favore delle imprese agricole molisane, ma contestualmente rivolge un’attenzione particolare al rispetto del clima e dell’ambiente, all’implementazione delle infrastrutture, alla continuità e al ricambio generazionale.
L’incontro, presieduto dal Presidente della II Commissione Consiliare Salvatore Micone e a cui parteciperanno l’Assessore Regionale all’agricoltura Vittorino Facciolla e i tecnici della struttura dell’Assessorato, è aperto a tutti coloro che siano interessati ad avere informazioni sulle misure di finanziamento.

Commenti Facebook