Differenziata/ conferimenti errati sul Lungomare nord: comportamento illecito che comporta un aumento dei costi di gestione

200

Nella mattinata di lunedì 6 luglio 2020 sul Lungomare Nord di Termoli, la Rieco Sud, insieme ai Vigili Urbani ha riscontrato innumerevoli casi di errati conferimenti dei rifiuti da parte dei condomini e dei residence della zona.

Nello specifico sono stati rilevati sacchi di rifiuti non differenziati presenti all’interno e
all’esterno di tutti i tipi di contenitori, incuranti della corretta separazione delle diverse
tipologie dei rifiuti e del giorno di esposizione degli stessi.


Come si evince dalle foto il risultato è la presenza sulla strada pubblica di diversi rifiuti non conferiti correttamente e di batterie dei contenitori esposte
all’esterno delle aree condominiali, le quali dovrebbero invece trovarsi all’interno.

L’Azienda rinnova l’appello a tutti i cittadini per una maggiore collaborazione nel rispetto
dei comportamenti virtuosi verso il nostro territorio; è necessario creare un circolo virtuoso,
perché se il degrado chiama degrado, la cura e il civismo creano attenzione e rispetto.

L’abbandono dei rifiuti, oltre ad essere fonte di degrado per l’ambiente e per la città di
Termoli, rappresenta anche un comportamento illecito che comporta un aumento dei costi
per la gestione dell’igiene urbana che il Comune, e di conseguenza i cittadini, devono
sostenere. L’abbandono, oltre a essere un fenomeno esteticamente deplorevole, produce
un circolo vizioso poiché i luoghi in cui i rifiuti vengono lasciati sono percepiti come zone di
abbandono e diventano inevitabilmente discariche abusive a cielo aperto.

Commenti Facebook