Continuano i successi della campagna Stop Anatocismo di Movimento Consumatori

844

Il tribunale di Milano ha condannato IW Bank e FinecoBank per l’applicazione di interessi anatocistici, vietati dal 1° gennaio 2014 nei contratti di conto corrente con i consumatori. Le banche dovranno pubblicare il dispositivo del provvedimento sulle home page dei propri siti Internet e dovranno comunicarlo a tutti i consumatori nelle stesse modalità con le quali vengono inviati gli estratti di conto corrente. Salgono così a 9 le banche che, grazie alle vittorie nelle azioni collettive del Movimento Consumatori, in caso di scoperti di conto e aperture di credito, non potranno più applicare interessi anatocistici nei conti correnti dei consumatori.
MC invita tutti i correntisti intenzionati a ottenere la restituzione di interessi anatocistici, a scaricare i moduli per i rimborsi su www.movimentoconsumatori.it.

Commenti Facebook