Cantalupo del Sannio: segnalazione di abitazioni che depauperano il paesaggio

1299

Ascoltare giudizi negativi su questo centro del molise , Cantalupo del Sannio, da ospiti di serie ”B”, ci fa sorridere. E farà sorridere, ne siamo certi, anche le istituzioni civili. La carta d’identità di un qualsiasi paese è il suo ingresso, con abitazioni ben tenute e quant’altro. Le abitazione da terzo mondo non fanno parte di un paese civile e le istituzioni non sono responsabili del depauperamento paesaggistico causato da gente molto poco urbana. E A questo proposito qualche tempo fa abbiamo rappresentato al primo cittadino ”l’anomalia”. Ci ha detto, giustamente che non poteva intervenire, se non con un approccio verbale, essendo, l’abitazione in questione e lo spiazzo antistante, proprietà privata. Forse un intervento deciso, con pale e paletti, per ovviare allo sconcio, sarebbe stato opportuno, ma poi chi avrebbe pagato? Non certamente la gente “poco urbana”. Però noi dell’informazione, naturalmente, andiamo avanti, partecipando il fatto alle autorità’ competenti. ASL di Isernia, Servizi sociali, Forestale, Provincia e Vigili del Fuoco. Soprattutto perchè questo degrado offende il paese. Offende le abitazioni limitrofe ben tenute e curate e quanti di passaggio si fermano ad ammirare le strutture antichissime del centro molisano. Sono molte le foto che potremmo pubblicare, ma offenderemmo anche chi ci legge, noi in primis. Cantalupo nel Sannio non è un paese di frontiera.
 Mariano Di Tonzo  

Commenti Facebook