Appello della Diocesi di Trivento a tutela dei diritti di cittadinanza delle Aree Interne del Mezzogiorno

586

Il Movimento Regionale dei Cristiano Sociali è più volte intervenuto per condividere, raccogliere e rilanciare l’Appello della Diocesi di Trivento (CB) a tutela dei diritti di cittadinanza e delle prospettive di sviluppo delle Aree Interne del Mezzogiorno a partire dal territorio della medesima Diocesi che si colloca al confine tra l’Abruzzo ed il Molise e coinvolge 46 comuni dislocati nelle Province di Chieti, Campobasso e Isernia.
Il documento firmato il 14 aprile 2015 da Mons. Domenico Scotti e dai 46 Parroci della Diocesi di Trivento (CB) prende atto del processo irreversibile di spopolamento che nell’arco di pochi decenni ha visto crollare il numero dei residenti a causa dell’assenza di opportunità di sviluppo locale e del progressivo smantellamento di servizi pubblici essenziali quali la sanità, le scuole ma anche i trasporti, l’assistenza sociale, le poste e non di rado degli esercizi commerciali primari e delle attività artigianali a supporto della popolazione. Nell’Appello della Diocesi si sollecitano le istituzioni nazionali, regionali e comunali a promuovere iniziative efficaci, tempestive e coordinate tese a restituire dignità e diritti alle aree svantaggiate, interne e montane del Mezzogiorno.
Sul tema è autorevolmente intervenuto il Capo dello Stato che con il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica ha sollecitato i Presidenti delle Regioni Abruzzo e Molise ad intervenire con propri provvedimenti amministrativi a salvaguardia delle comunità della Diocesi di Trivento.
Tenuto conto che le problematiche in questione siano riconducibili alle Politiche Sociali e che il Presidente Sergio Mattarella ha inteso coinvolgere la Prof.ssa Luisa Corazza, docente presso l’Università degli Studi del Molise, quale propria consulente sugli Affari Sociali, avanziamo la proposta di un possibile raccordo operativo tra la Diocesi di Trivento e la medesima Università del Molise affinché possa implementarsi l’Appello del 14 aprile a vantaggio di un’istruttoria di merito della Presidenza della Repubblica.
La meritoria e condivisibile proposta di Mons. Domenico Scotti di far svolgere una sessione congiunta dei Consigli Regionali di Abruzzo e Molise a Trivento, accolta e rilanciata anche dagli Assessori alle Politiche Sociali delle due regioni Marinella Sclocco e Michele Petraroia, deve costituire un primo passo di questo percorso istituzionale con l’obiettivo strategico di coinvolgere in positivo il Governo Nazionale ed il Parlamento su materie delicatissime e di estremo rilievo.

Commenti Facebook