Ex Gil – Incontri di architettura- Alessandro Anselmi : La gioiosa architettura

773

ANSELMI-loW.thumbnailSi svolgerà il prossimo 14 novembre 2013 alle ore 17.00 presso l’auditorium Edificio Ex-GIL.
l’incontro con MARZIA MARANDOLA docente e storica dell’architettura, Sapienza Università di Roma. A seguire una conversazione con VALENTINO ANSELMI dello studio di Architettura Anselmi Associati.

PROGRAMMA
16.30 registrazione dei partecipanti
17.00 introduzione
17.30 intervento di Marzia Marandola
18.30 proiezione video
19.00 intervento di Valentino Anselmi
19.30 dibattito
20.00 chiusura

La conferenza dibattito si incentra sulla figura e l’opera dell’architetto Alessandro Anselmi, recentemente scomparso, che è stato uno degli ultimi maestri dell’architettura italiana. Questa manifestazione anticipa di alcuni mesi la grande retrospettiva che il Maxxi di Roma sta organizzando in suo onore (dopo aver già ospitato una grande mostra personale circa 10 anni fa), proprio per la importante eredità lasciata nella cultura architettonica internazionale.
La parte storico critica della conferenza sarà tenuta da Marzia Marandola autrice di un importante saggio sull’ultima opera di Anselmi, la chiesa di S. Pio a Roma, la cui originalità formale e strutturale e la particolare interpretazione dello spazio sacro ne ha consacrato il successo internazionale dell’opera, quasi una sorta di testamento architettonico, un vero e proprio lascito culturale che Anselmi ha donato alla cultura architettonica. Accanto a Marzia Marandola presenzierà l’incontro l’arch. Valentino Anselmi, dello Studio AA&A. figlio di Alessandro che ha condiviso con il padre gli ultimi anni della carriera professionale: un’occasione importante di conoscenza diretta dello spirito creativo e professionale del maestro.
Marzia Marandola, ingegnere, dottore di ricerca in Ingegneria Edile, Architettura e Costruzione alla facoltà di Ingegneria di Roma Tor Vergata, con una tesi sull’opera e l’archivio di Riccardo Morandi. Dal 2011 è docente e ricercatore di Storia dell’Architettura al Dipartimento di Storia, Disegno e Restauro dell’Architettura, Sapienza Università di Roma. Ha pubblicato numerosi scritti sull’architettura del Novecento, tra essi si ricordano i volumi: M. Marandola, La costruzione in precompresso. Conoscere per recuperare il patrimonio italiano, IlSole24ore, Milano 2009; (in coll. con C. Conforti) Richard Meier, Motta-Il Sole 24ore, Milano 2009; (in coll. con C. Conforti, R. Dulio) Giovanni Michelucci 1891-1990, Electa, Milano 2006. Collabora abitualmente con riviste italiane e internazionali: “Casabella”, “Arketipo”, “EDA. Esempi di Architettura” (dove dal 2007 è nel comitato di redazione) e dal 2011 fa parte del comitato scientifico della casa editrice Ornitorinco di Milano.
Lo studio di Architettura Anselmi e Associati (SAA&A) è costituito dagli architetti Valentino Anselmi e Valerio Palmieri. Lo studio, nato ufficialmente nel 2007, a consolidare un sodalizio professionale decennale, ha progettato negli ultimi anni, oltre alla chiesa di San Pio da Pietrelcina, nel quartiere di Malafede a Roma, un complesso residenziale a Velletri, in corso di completamento, il recupero della ex centrale idroelettrica Velino-Pennarossa e un albergo a Papigno, nei pressi di Terni, un complesso multifunzionale nel Polo Tecnologico Romano a Roma, il piano strutturale del comune di Gabicce Mare e la ristrutturazione della sede istituzionale di Edizione Holding Gruppo Benetton a piazza Trinità dei Monti in Roma. Il lavoro di SAA&A intende recuperare all’interno della dimensione professionale un’alta qualità della ricerca architettonica.

Commenti Facebook