Aggiornato al 30 gennaio il Tavolo Ministeriale per l’Ittierre

393

I vertici aziendali dell’ITTIERRE hanno il dovere di partecipare al confronto ministeriale posticipato al 30 gennaio in ottemperanza degli accordi sottoscritti presso la Prefettura di Isernia il 13 gennaio scorso. Le parti sono edotte sulle diverse opzioni riferite all’accoglimento o meno della proposta concordataria avanzata al Tribunale di Isernia, sta di fatto che ciò che non serve è un inutile inasprimento della vertenza causato da un’assenza immotivata.

Compito del tavolo ministeriale sarà anche quello di verificare la tutela da attivare con gli ammortizzatori sociali e, nell’eventualità il concordato proceda nel suo iter, è opportuno valutare tempi e modi per il ricorso alla cassa integrazione. In tal caso l’assenza dell’ITTIERRE non aiuterebbe le parti ad individuare un percorso possibile rinviando sine die una risposta in termini di copertura del reddito ai lavoratori.

Commenti Facebook