A Petrella Tifernina si da il via al progetto “Scuola Aperta”

829

Presso la sala consiliare del Comune di Petrella Tifernina si e’ tenuto, martedì 18 novembre 2014, un incontro di informazione per l’ organizzazione circa il progetto “SCUOLA APERTA”, nato dalla volonta’ dell’attuale amministrazione comunale con il coinvolgimento della Parrocchia San Giorgio Martire, della Proloco e del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo. L’incontro ha visto la presenza del sindaco Alessandro Amoroso ed alcuni consiglieri, del parroco Don Domenico Di Franco, delle docenti della scuola secondaria Maria Carissimi e Antonietta Savastano e degli insegnanti ai quali sono stati affidati gli incarichi. L’incontro si e’ aperto con l’intervento del sindaco Amoroso che, come già in altre circostanze, ha ribadito che: ” la scuola deve rappresentare la principale fonte di investimento per il futuro,l’attuale amministrazione pertanto vuole rivolgere particolare attenzione all’istruzione e alla cultura”.
Il sindaco, in occasione della convocazione regionale in merito all problematica scuola, ha illustrato la situazione scolastica di Petrella e dei paesi limitrofi, i quali hanno risentito maggiormente gli effetti del calo demografico sull’istituzione scolastica locale, ribadendo la necessità di impegnarsi per contribuire ad ampliare la proposta formativa della scuola. Da qui nasce il progetto SCUOLA APERTA come valore aggiunto all’istituzione scolastica presente sul territorio, il progetto oltre ad essere un supporto per gli alunni che necessitano di un affiancamento scolastico e che quindi potranno essere seguiti, gratuitamente, nello svolgimento dei compiti quotidiani, con l’attivazione del corso di orientamento musicale, della lingua inglese e di informatica, amplia l’offerta formativa scolastica. Con questa iniziativa, infatti, si vuole creare un collegamento tra scuola e territorio con l’apertura dei corsi a tutti i cittadini, per cui bambini e ragazzi avranno la possibilità di apliare l’offerta formativa mentre gli adulti di potersi avvicinare alla conoscenza dell’inglese e dell’informatica, materie importanti per la società di oggi.
Le docenti Carissimi e Savastano hanno mostrato parere favorevole per il progetto, soprattutto in merito al corso di lingua inglese proponendo di lavorare in continuita’ con l’ orario scolastico per consentire la frequenza al corso ai ragazzi che frequentano la scuola di Petrella che provengono dai paesi limitrofi. ” I ragazzi sono il nostro futuro e dobbiamo tutti, amministrazione, parrocchia e scuola , lavorare in sinergia per poter garantire loro istruzione e accoglienza”, così conclude l’incontro il sindaco Amoroso.

Commenti Facebook