Sciulli (Anci): Priorità imprese, serve scostamento 30 mld

146

“In un momento difficile come quello attuale, il primo dovere dello Stato è dare
garanzie di percorso alle imprese: la priorità è dunque quella di procedere adesso
con un nuovo scostamento di bilancio di almeno 30 miliardi”. Lo afferma
Pompilio Sciulli (Anci Molise).

“Il Paese ha bisogno di questo ossigeno per evitare il tracollo di intere categorie”, ha precisato Sciulli, “Un nuovo scostamento di bilancio permetterà allo Stato di concedere garanzie per oltre 400 miliardi senza conseguenze immediate sull’indebitamento. Un’operazione di crediti garantiti al 100% con il passaggio dai 30 mila euro del 2020 ai 100 mila euro, per le piccole imprese di ogni settore e, a crescere per le medio grandi
imprese”.

Più in particolare, conclude Sciulli, “tutti i piani di restituzione devono
necessariamente essere allungati ad almeno 15 anni: l’investimento deve
contemplare anche i tempi della PA.

Commenti Facebook