Riqualificazione dell’Edilizia Residenziale Pubblica “Sicuro, verde e sociale”, avviso per i Comuni

La Giunta Regionale ha approvato, con delibera n. 386 dello scorso 18 novembre 2021, l’Avviso pubblico rivolto ai Comuni e gli Istituti Autonomi per le Case Popolari per avanzare proposte di riqualificazione dell’Edilizia Residenziale Pubblica, compresi gli interventi di demolizione e ricostruzione , interventi di razionalizzazione degli spazi, efficientamento energetico, operazioni di acquisto e locazione di immobili da destinare ad alloggi di ERP.

14 milioni di euro le risorse ministeriali assegnate alla Regione Molise, ripartite su diverse annualità, dal 2021 fino al 2026 , con una media annua di circa 2 milioni di euro, somme destinate a coprire costi relativi a opere edilizie , spese tecniche, generali e IVA, tenuto conto del crono-programma e secondo scadenze derivanti dal monitoraggio portato avanti dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile.

La domanda di partecipazione, redatta sul modello “Allegato 1” all’Avviso pubblico va trasmessa, unitamente a tutta la documentazione prevista, a mezzo Posta Elettronica Certificata, entro e non oltre il 10 dicembre 2021 , alla pec istituzionale della Regione PEC: [email protected] , , con indicazione, nell ’oggetto, della dicitura “ Programma di Riqualificazione dell’Edilizia Residenziale Pubblica SICURO, VERDE E SOCIALE ” e la denominazione del soggetto richiedente .

L’Avviso prevede una griglia di punteggi, attribuibili ai singoli progetti, andando a premiare maggiormente gli interventi diretti alla sicurezza sismica e statica e lavori di efficientamento energetico, nell’ottica di una riqualificazione funzionale del patrimonio edilizio esistente, prevedendo altresì maggiori punteggi per i progetti esecutivi e riferiti agli immobili localizzati in zona Sismica “1” e nei Comuni capoluogo di provincia. Sono interventi importanti perché il miglioramento della qualità della vita passa per la qualità dell’abitare: troppo spesso il disagio sociale nasce o è comunque presente in comparti degradati e ai margini della società con conseguenti fenomeni di emarginazione che occorre combattere ed eliminare .

Dobbiamo rispettare le fasce più deboli della popolazione che vanno sostenute, con piena dignità alle abitazioni di edilizia sociale e inclusione alla vita della comunità delle persone che vi abitano, troppo spesso ingiustamente lasciate sole. ” L’Avviso pubblico con tutti i dettagli utili è allegato alla Deliberazione di Giunta Regionale n. 386 del 18 – 11 – 2021, reperibile sul sito istituzionale della Regione Molise – Sezione Atti Amministrativi.

Commenti Facebook