Il Presidente nazionale del Coni ricevuto a Palazzo Moffa

657

malagoIl Presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Niro, nella mattinata di oggi ha incontrato il Presidente nazionale del CONI, Giovanni Malagò, e il Segretario Generale, Roberto Fabbricini. L’incontro è avvenuto a Palazzo Moffa alla presenza del Presidente del Coni Molise, Guido Cavaliere, e del Consigliere delegato allo sport, Carmelo Parpiglia. Dopo aver espresso la soddisfazione per la visita in Molise della massima autorità dello sport italiano, il Presidente Niro ha ringraziato caldamente il Presidente regionale Cavaliere, “sempre accorto a creare incontri capaci di far crescere il mondo sportivo molisano e attivare percorsi di arricchimento per la nostra regione”.

  Dalla visita è emersa la convergenza relativa alla necessità di puntare sull’ammodernamento degli impianti sportivi, attraverso una riqualificazione delle strutture esistenti, da realizzare con il supporto delle Istituzioni e dei privati.
Il Presidente ha nell’occasione richiamato due importanti leggi regionali, la n.18/2011 afferente la “disciplina dell’affidamento di impianti sportivi da parte degli Enti pubblici territoriali” ad associazioni sportive operanti nel territorio e la proposta di legge n.30 approvata nella seduta consiliare del 19 novembre scorso concernente  “diffusione e utilizzo dei defibrillatori semiautomatici nella regione Molise”, particolarmente attuale soprattutto dopo la notizia, recentemente riportata dai media,  della morte sul campo di un ragazzo di soli quattordici anni.
Malagò ha, infine, lanciato un invito al Consiglio regionale del Molise, affinché le Istituzioni prendano a cuore la tutela degli impianti e facciano quanto nelle loro possibilità per incoraggiare la costruzione di un Palazzetto dello sport “importante palestra di vita e strumento di aggregazione sociale, purtroppo ad oggi ancora assente nel capoluogo molisano”.
La visita si è conclusa con i ringraziamenti del Presidente Niro “per l’attenzione dimostrata al Molise dal Presidente Malagò e da Fabbricini. Nella nostra regione – ha aggiunto Niro – abbiamo società sportive che ci rendono particolarmente orgogliosi di essere molisani e che si impegnano ogni giorno con le loro attività per mettere in campo un’immagine dello sport che unisce e crea valore”.

Commenti Facebook