Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl: si potenzi anche in Molise il Servizio Sanitario

306

Apprezzamento dei sindacati regionali per il lavoro svolto dagli operatori della sanità.
Le nostre confederazioni nazionali Cgil Cisl e Uil continuano incessantemente con grande collaborazione con il Governo per affrontare le tante emergenze di questa emergenza in queste ore da parte di tutti è una corsa contro il tempo per il contenimento dei contagi e per la funzionalità del sistema sanitario.


Le segreterie regionali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno scritto alla regione ai Commissari alla sanità e all’Asrem per chiedere che siano attuate al più presto, anche in Molise, le norme del decreto legge n.14 del 9 marzo 2020 “Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio sanitario nazionale in relazione all’emergenza COVID-19”, con particolare riferimento all’articolo 3 “Rideterminazione dei piani di fabbisogno del personale delle aziende e degli enti del SSN”.



“Chiediamo che vengano rielaborati con estrema urgenza i piani di fabbisogno del personale del Sistema sanitario regionale. Un intervento necessario – dicono i segretari Boccardo- Valvona – Amantini per contenere e gestire al meglio l’emergenza epidemiologica che sta investendo il nostro Paese e che sta mettendo a dura prova tutto il sistema sanitario”.

“Per questo – concludono i sindacalisti – ci sentiamo di ringraziare tutti i soggetti impiegati nel settore della Sanità, a qualsiasi livello, per l’innegabile senso di responsabilità, l’abnegazione e la passione che stanno dimostrando, mettendo anche a serio rischio la propria salute, con turni massacranti e, certe volte, lavorando in condizioni non proprio di sicurezza”.

Commenti Facebook