Di Sandro: ufficializzate le costituenti provinciali di Campobasso ed Isernia di Fratelli d’Italia

485

di sandro ass1A poco più di un mese dall’ufficializzazione dell’incarico di guidare il partito a livello regionale, Filoteo Di Sandro presenta la squadra con la quale condividerà questa prima fase di attività politica. Sono state ufficializzate infatti, in questi giorni, le costituenti provinciali di Campobasso ed Isernia che avranno il compito di riorganizzare il partito, affrontare la delicata fase del tesseramento e prepararsi alle importanti sfide elettorali della primavera, prima fra tutte il rinnovo dell’amministrazione comunale di Campobasso.

Accanto a Di Sandro ci saranno il Portavoce provinciale di Campobasso, Costanzo Della Porta, e di Isernia, Alessandro Altopiedi assieme ad una nutrita schiera di amministratori locali pronti ad affrontare la nuova sfida. “L’abbiamo ripetuto più volte in questi mesi, – afferma Filoteo Di Sandro – l’intento era quello di riorganizzare un partito radicato sul territorio, partecipato, pieno di giovani e di persone pronte ad impegnarsi concretamente e con serietà per restituire dignità all’azione politica. La sfida lanciata a febbraio ed il risultato ottenuto allora hanno rappresentato un’importante punto di partenza che ci ha permesso, nel periodo appena trascorso, di affrontare, da un lato, con serenità le elezioni amministrative di Isernia e Venafro e, dall’altro, di concentrarci sulla riorganizzazione territoriale di Fratelli d’Italia.
In questa prima fase, che vede i coordinamenti nominati fino alla successiva fase congressuale, abbiamo deciso di puntare sui giovani, sui volti nuovi e puliti del panorama politico regionale, guardando però anche al giusto connubio con l’esperienza. Ad affiancarmi in questa delicata fase saranno Costanzo della Porta, giovane avvocato e storico militante di area AN, da sempre impegnato nell’azione politica, che guiderà il coordinamento provinciale di Campobasso ed Alessandro Altopiedi, di area moderata, che si occuperà della Provincia di Isernia. La guida del movimento giovanile sarà affidata a Luisa Iannelli, anch’essa da tempo impegnata sul campo, specialmente con i più giovani, coadiuvata, nella provincia di Campobasso, dal giovane Marco Saluppo.
Abbiamo cercato di interpretare al meglio la volontà dei vertici nazionali di dare vita ad un partito fortemente radicato nell’identità e nei valori che ci hanno sempre contraddistinto ma che non cerchi chiusura rispetto ad altre esperienze politiche, perché la ricostruzione del centrodestra passa soprattutto attraverso il dialogo  ed il recupero della buona prassi politica.Dobbiamo affrontare la delicata fase del tesseramento, giunta ormai a termine, poi saremo chiamati a scegliere il nostro segretario nazionale ed, a cascata, i nostri portavoce regionali e provinciali. Ma non è tutto, ci aspetta la dura battaglia per il Comune del Capoluogo Regionale dove cercheremo con forza di affermare la necessità di volti nuovi, di persone serie e capaci di affrontare una fase politica sempre più delicata, disponibili al dialogo ma pronti a correre con un proprio candidato.
Le sfide che ci attendono sono tante e siamo pronti ad affrontarle con l’entusiasmo e la passione di sempre”.

Commenti Facebook