Decisione Tar su dirigenti esterni della Regione / Fanelli e Facciolla: E adesso, chi firma gli atti dirigenziali?

547

È fissata al prossimo 12 febbraio la camera di consiglio nella quale il Tar Molise deciderà sul ricorso presentato dall’architetto Giarrusso, che si è giudizialmente opposto alla procedura di nomina dei capi dipartimento esterni della Regione Molise. Nel frattempo, sempre il Tar ha sospeso tutti gli atti impugnati, sollevando i dirigenti esterni dalle funzioni dal 6 febbraio, data di scadenza dei loro contratti, in attesa della trattazione del 12 febbraio.

Nel mezzo, il guado. E se il ricorso di Giarrusso sarà accolto, decadranno dalle proprie funzioni tutte le figure apicali estere, di fatto generando la paralisi amministrativa della Regione Molise.

Questo è il rischio, reale, a cui si è giunti per colpa della incapacità di Donato Toma e della sua Giunta. Un altro incredibile pastrocchio.

Micaela Fanelli

Vittorino Facciolla


Commenti Facebook