Comitato europeo delle Regioni, selezione per giovani amministratori. Toma: iniziativa lodevole

198

Il Comitato europeo delle Regioni, nell’ambito del Programma Young Elected Politicians – YEPs, ha lanciato una call, relativamente all’anno in corso, volta a selezionare giovani motivati che siano stati eletti nei territori di appartenenza.


L’obiettivo del network è finalizzato a scambiare le migliori pratiche tra politici locali e regionali; fare rete con giovani colleghi politici, eletti nei territori dell’Ue; comprendere e cogliere le opportunità offerte dall’Unione europea per le aree locali e regionali; rappresentare istanze delle regioni e dei comuni dell’Ue nel processo legislativo europeo; ottenere visibilità nel contesto europeo.


Il programma YEP 2020 è strutturato attorno a tre temi: politica di coesione
europea, green deal, futuro dell’Europa. «È una buon’idea – commenta il presidente Toma – perché offre l’opportunità ai politici under quaranta di mettersi in gioco e approfondire le principali tematiche comunitarie che sono, poi, indubbiamente utili nella governance dei territori dove sono stati eletti».

«L’attività di aggiornamento – prosegue – è fondamentale in tutti i campi, anche in quello politico-amministrativo, dove spesso si registrano difficoltà nell’essere al passo con le strategie e gli strumenti comunitari. Ben vengano, dunque, queste iniziative e voglio cogliere l’occasione per esortare i nostri giovani amministratori molisani a parteciparvi».

Commenti Facebook