Cgil , Cisl e Uil : necessario per le aziende procedere allo screening dei dipendenti per tracciare ogni forma di contagio

176

Le OOSS Sindacali filctem CGIL, femca CISL e uiltec UIL ritengono quale condizione necessaria per la serena prosecuzione delle attività produttive sia la garanzia di condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro: solo con la presenza di tali condizioni si assicura alle persone che lavorano adeguati livelli di protezione dal contagio.


Siamo consapevoli che la situazione in Molise, in questo ultimo periodo, complice anche la gestione organizzativa e le scelte sbagliate da parte delle istituzioni, è enormemente difficile e complessa da gestire per tutte le attività produttive a causa del forte acuirsi del contagio nella popolazione regionale, anche a causa della variante del Covid19 cosiddetta “inglese”.

Auspichiamo che tutte le aziende, soprattutto del territorio del basso Molise, vittime di numerosi contagi all’interno dei luoghi di lavoro, stiano adottando tutti quelli che sono i necessari protocolli anticontagio condivisi con CGIL, CISL e UIL insieme al Governo a Confindustria ed evidenzino in maniera trasparente, senza sottovalutare il fenomeno a vantaggio della produzione, quella che è la situazione reale in ogni fabbrica, quali azioni sono state messe in campo per tutelare i propri dipendenti a partire dalle persone “fragili” e se non sia arrivato il momento di adottare tutte le misure possibili a contrasto della diffusione del virus.


Altresì, le OOSS filctem CGIL, femca CISL e uiltec UIL Molise, unitamente alla RSU delle aziende manifatturiere dei propri comparti del Molise ritengono necessario, per la garanzia di tutti i Lavoratori, di procedere allo screening dei dipendenti per tracciare ogni forma di contagio, anche asintomatico, all’interno dei luoghi di lavoro, tutto ciò per andare incontro ai lavoratori che, essendo giustamente spaventati, hanno la necessità di lavorare in un ambiente il più tutelato possibile da eventuali diffusioni del COVID-19.
Nell’ambito di tale obiettivo, si deve prioritariamente adottare, il più rapidamente possibile, in comune accordo con il Comitato Permanente Aziendale anti Covid19 di CGIL, CISL e UIL, una misura straordinaria di verifica con l’adozione di tamponi che agiscano da programma di screening COVID.


Le Segr. delle Federazioni molisane della Filctem CGIL, Femca CISL e Uiltec UIL auspicano che tutte le fabbriche dei propri comparti produttivi, a partire dal territorio del basso Molise, adottino tutte le precauzioni, non solo quelle indispensabili ma anche quelle straordinarie, necessarie in un momento come questo che sta vivendo il nostro mal gestito territorio, scongiurando il riscontro di atteggiamenti troppo superficiali e inadeguati e si adottino le giuste misure per riportare la serenità lavorativa a tutti i lavoratori del settore.

Commenti Facebook