Bullismo, la garante Lanciano e la consigliera Matteo con i ragazzi della Jovine: “Grande partecipazione da parte loro”

336

“Abbiamo introdotto i ragazzi alla Giornata Mondiale contro il bullismo, che ricorre domani, 7 febbraio. E loro hanno risposto con interesse e straordinaria partecipazione”. Così la Garante regionale dei Diritti della Persona, Leontina Lanciano, e la consigliera regionale Paola Matteo, stamattina ospiti della scuola media ‘Jovine’ di Campobasso.

Tema in discussione la lotta contro bullismo e cyberbullismo, con in prima linea la Garante Lanciano, che sta distribuendo sul territorio molisano 5000 Vademecum informativi, e la consigliera Matteo, prima firmataria, insieme con il consigliere Andrea Di Lucente, della Proposta di Legge in materia, presentata in IV Commissione.

Ad accogliere le due rappresentanti della Regione Molise, il dirigente scolastico Marcellino D’Ambrosa, la vice preside Antonella Di Cerce e la referente scolastica per il bullismo, Maria Concetta Iaizzo.

“Come era accaduto nelle altre scuole visitate – spiega Leontina Lanciano – abbiamo riscontrato l’interesse dei giovanissimi, che si traduce spesso in preoccupazione. I ragazzi hanno partecipato attivamente, intervenendo tutti, a volte raccontando la loro percezione di questo triste fenomeno”.

“E’ stata un’esperienza importante per loro e per noi, che siamo impegnati sul fronte operativo e istituzionale – ha aggiunto Paola Matteo – Toccare con mano questi argomenti aiuta a capire cosa e come fare quando qualcuno, non solo in prima persona, diventa vittime di comportamenti alterati che sfociano nel bullismo”.

Ai ragazzi sono stati distribuiti i Vademecum informativi del Garante molisano. “Abbiamo coperto tutte le scuole medie regionali – prosegue Leontina Lanciano – E’ importante che non solo i ragazzi, ma anche genitori, docenti e dirigenti scolastici, siano a conoscenza delle informazioni contenute nel pieghevole. La campagna di sensibilizzazione – ha concluso – proseguirà direttamente a contatto con gli studenti, nelle scuole di tutto il territorio”. 

Commenti Facebook