Venafro/ arresti domiciliari per un 20enne con accusa di tentato omicidio

882

Gli agenti della Squadra Mobile hanno notificato la misura degli arresti domiciliari, con un’accusa di tentato omicidio ad un 20enne di Venafro. Il fatto risale alla notte del 10 nobìvembre scorso alla discoteca Roof Club di Isernia, , dove il ventenne di Venafro e un ragazzo di Fornelli cominciarono a litigare per futili motivi. La lite presto degenerò, con il giovane di Fornelli che, dopo essere stato afferrato al collo da N.S. precipitò nel vuoto, dalle scale del Roof, facendo un volo di quattro metr. Soccorso e trasportato in ospedale, gli fu riscontrata un’emorragia frontale e varie lesioni e contusioni, con una prognosi di ottanta giorni.

Sempre la Squadra Mobile, in una operazione di controllo del territorio ha sottoposto agli arresti domiciliari anche un 43enne di Isernia per spaccio di droga. Era stato fermato con la fidanzata al ritorno da Castel Volturno dov’era andato a rifornirsi di droga.

Commenti Facebook