Paura nelle strade di Isernia: nigeriano 21enne semina il panico

1015

ISERNIA. Ieri mattina erano circa le 11 quando in viale Pentri un nigeriano di 21 anni ha iniziato a seminare il panico tra i cittadini. Il ragazzo ha iniziato ad urlare frasi apparentemente senza senso, brandendo un bastone di legno ha iniziato ad inveire contro gli automobilisti in transito contribuendo a formare una fila di diversi chilometri. Sul posto per coincidenza però si trovava il questore di Isernia Armando Nanei che ha immediatamente chiesto il supporto delle volanti. Il ragazzo, in evidente stato di alterazione psicofisica, alla vista degli agenti ha dato libero sfogo alla sua rabbia tanto che ci sono voluti dieci uomini delle forze dell’ordine per calmarlo. Arrivato in questura la polizia ha chiesto l’intervento del 118 per sedare il 21enne e portarlo poi nel reparto di psichiatria dell’ospedale Veneziale e intorno alle 17 il sindaco di Isernia ha firmato la richiesta di Tso, trattamento sanitario obbligatorio del ragazzo che nel frattempo è stato denunciato per interruzione del pubblico servizio, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e possesso di oggetto atto ad offendere.

Commenti Facebook