Guerriero Sannita: istituiamo una Galleria d’Arte all’Auditorium

632

Sappiamo tutti come il Molise sia una terra d’Arte, scuole artistiche a Isernia e Campobasso, frequentate negli anni da migliaia di giovani molisani. Molti sono artisti, molti dei quali sono  emigrati, si è puntato sempre poco ed insufficientemente sull’arte in questo territorio. Un artista che vuole esporre i suoi quadri trova difficoltà, nel Molise non esiste una vera e propria Galleria d’Arte pubblica, ci si deve sempre arrangiare. L’arte è anche turismo e allora perchè non prevedere all’interno dell’Auditorium una grande galleria d’arte contemporanea dove poter raccogliere opere di artisti locali, ma anche opere che verranno donate da artisti provenienti dalla provincia,da altre regioni e perchè no da altre nazioni? L’immobile, quindi, diventerà un contenitore culturale per l’organizzazione di iniziative di carattere culturale e artistico con estemporanee di pittura.

Muoversi nel vasto territorio dell’arte vuol dire fare sistema, creare relazioni tra diversi soggetti dell’arte, ciò che caratterizza oggi la peculiarità e la singolarità dell’arte è proprio la sua tendenza all’internalizzazione, a una prassi di sistemi misti, mediali e anche curatoriali, culturali, in maniera e in una logica sempre più aperta e dinamica.
Le parti di questo sistema, il quale si presenta come un tutto ben registrato sono: artisti, gallerie pubblica e privata, Istituzioni culturali, musei di arte moderna contemporanea, collezionisti, fondazioni, manager, curatori, critici, riviste di settore, alcune biennali e fiere internazionali.   
Puntiamo con decisione in questo settore, creiamo un progetto che ponga Isernia e il Molise come punto di riferimento nazionale dell’arte e di tutto quel mondo che ruota attorno all’arte, le idee sono la forza di un popolo e le idee se non vanno attuate, c’è il decadimento di un intero territorio. Ecco  l’Idea del Guerriero Sannita, ora non resta che l’attuazione che, solo il  Sindaco Brasiello può attuare.

Il Presidente Regionale del Guerriero Sannita
Giovanni MUCCIO

Commenti Facebook