Frana del Macerone: si pensa ad un tracciato alternativo

610

Ieri mattina, presso il Comune di Isernia, s’è riunita la Con­ferenza di Servizi per la soluzione dei problemi di viabilità sorti a causa della frana del Macerone. Per il Comune erano presenti il sindaco Luigi Brasiello e l’assessore Cosmo Galasso. La ditta Valerio ha proposto due studi di fattibilità per l’individuazione d’un tracciato alternativo. Il direttore regionale ai beni culturali del Molise, Gino Famiglietti, ha rappresentato la ne­cessità di salvaguardare l’antica viabilità della zona e le aree tratturali. Sono intervenuti nella discussione anche i tecnici delle altre istituzioni facenti parte della Conferenza.

Al termine, la riunione è stata aggiornata a giovedì 12 dicem­bre. In tale occasione, valutate tutte le possibili criticità, si dovrà giungere alla scelta d’un progetto definitivo da realizzare nel più breve tempo possibile.

Commenti Facebook